Inter, vertice Marotta-Spalletti: bisogna stemperare la tensione

Commenti()
Getty Images
L'allenatore dell'Inter è uscito allo scoperto su Mauro Icardi, le parole non hanno fatto felice Marotta. I due, forse già oggi, si incontreranno...

Ormai da settimane, all'Inter tiene banco il caso che riguarda Mauro Icardi. Luciano Spalletti, dopo l'ennesima partita opaca dell'argentino, è uscito allo scoperto a Parma, parlando di un giocatore in qualche modo "condizionato" dalle vicende contrattuali.

Con DAZN segui la Serie A IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Nella giornata di lunedì, alla prima occasione utile, Giuseppe Marotta ha voluto subito replicare al suo allenatore, spegnendo in qualche modo il fuoco acceso da Spalletti: "Ci sarà un chiarimento con lui, ma non c'è nessun caso". La situazione però sembra ormai troppo visibile per restare indifferenti.

Secondo la 'Gazzetta dello Sport', l'incontro di persona doveva avvenire già nella serata di lunedì, ma l'influenza di Marotta ha fatto rinviare tutto. Già oggi, però, potrebbe essere il giorno buono per il chiarimento.

L'articolo prosegue qui sotto

L’episodio, in effetti, si inserisce in una dialettica fra Spalletti e Marotta che ha dei precedenti, con le passate dichiarazioni sul supporto “non richiesto” e sul “caso Perisic” che l'amministratore delegato aveva messo in piazza, mentre l'allenatore nerazzurro voleva tenere per lo spogliatoio.

La dirigenza dell'Inter, nonostante l'invito di Spalletti a chiudere il rinnovo di Icardi, resta convinta del fatto che le prestazioni in campo dell'argentino non abbiano niente in comune con la questione contrattuale in bilico.

insomma, inutile negare che qualche frizione tra i due ci sia stata fin dal primo momento. Il tutto va anche ad inserirsi nell'ottica di una decisione da prendere a fine anno sulla guida tecnica dell'Inter, con Antonio Conte che continua ad orbitare intorno alla panchina nerazzurra. In tal senso sta a Spalletti smentire tutto con un finale di stagione convincente...

Chiudi