Haaland a caccia della Scarpa d'Oro di Immobile: passaggio di consegne in vista?

Commenti()
Immobile Haaland
Goal
Borussia Dortmund-Lazio è anche e soprattutto la sfida tra Ciro Immobile ed Erling Haaland: il norvegese può raccogliere l'eredità del bomber campano.

La Scarpa d'Oro è uno dei trofei più ambiti dai calciatori che militano in Europa e, quando a vincerla è un italiano, l'orgoglio è sempre doppio: qualche mese fa è toccato a Ciro Immobile festeggiare il grande traguardo individuale, merito dei 36 goal che gli hanno permesso di eguagliare Gonzalo Higuain nel computo delle reti segnate in un singolo campionato.

Una soddisfazione enorme per il bomber di Torre Annunziata, in particolar modo per la caratura dell'avversario contro cui ha dovuto combattere: quel Robert Lewandowski laureatosi campione di Germania e d'Europa con il suo Bayern Monaco. Un dettaglio non da poco, di cui andare fieri.

Quest'anno però la situazione non è rosea come dodici mesi fa: sono 5 i goal realizzati finora in Serie A da Immobile (frenato dal coronavirus), dato che lo lascia indietro nella classifica della Scarpa d'Oro che vede al comando Maksim Skavysh, attaccante del BATE Borisov.

Il campionato bielorusso si è da poco concluso e dunque Skavysh (28,5 il suo punteggio, frutto di 19 reti e un coefficiente di 1,5) a breve verrà superato da chi può contare su un coefficiente maggiore (2), come ad esempio Erling Braut Haaland.

Erling Haaland Dortmund 2020-21

Il norvegese si trova al terzo posto nella graduatoria con 20 punti (10 le marcature messe a referto), quattro in meno rispetto ai 24 totalizzati finora da Lewandowski. L'impressione è che la sfida per togliere lo scettro ad Immobile sarà proprio tra loro due, a meno che non avvenga qualche sorpresa targata Ibrahimovic, Mbappé o Ronaldo per citarne alcuni.

In attesa di scoprire chi avrà la meglio, Immobile e Haaland saranno uno contro l'altro al 'Signal Iduna Park' di Dortmund nel match che potrebbe decretare chi tra Borussia Dortmund e Lazio si qualificherà agli ottavi di finale di Champions League come prima classificata del girone.

L'andata era finita in parità, non per quanto riguarda il risultato (che ha premiato i biancocelesti) ma la partita nella partita tra i due rapaci dell'area di rigore: un sigillo a testa e verdetto su chi sia il migliore rimandato a stasera, quando le luci dell'impianto della Ruhr si accenderanno per dare vita a quello che si preannuncia essere uno spettacolo ricco di goal ed emozioni.

L'articolo prosegue qui sotto

Ciro Immobile Scarpa d

Immobile ed Haaland sono divisi da dieci anni d'età di differenza ma, allo stesso tempo, uniti dal filo diretto dell'acume offensivo che li rende bomber implacabili e temuti da tutte le difese d'Europa: due generazioni a confronto, così diverse ma anche così simili.

Da una parte la certezza del presente, dall'altra la forza dirompente destinata ad occupare le prime pagine dei giornali in futuro: Immobile contro Haaland, una qualificazione nel mirino e una Scarpa d'Oro da contendersi. A suon di reti ovviamente.

Chiudi