I libri del Natale 2017: 10 consigli per leggere di calcio sotto l'albero

Commenti()
Libri
Getty
Romanzi, biografie, saggi e inchieste: idee per tutti i gusti per chi vuole approfittare delle festività natalizie per regalare un libro sul calcio.

  1. "DETTO TRA NOI" di Alessandro Del Piero
    Rizzoli

    #1 "DETTO TRA NOI" di Alessandro Del Piero

    Per ben dodici anni, Alessandro Del Piero ha ricoperto il ruolo di capitano della Juventus, riuscendo ad ottenere grandiosi risultati durante tutte le partite, grazie alle quali ha ottenuto un’enorme notorietà in ambito calcistico. In "Detto tra noi" si confessa però non solo il calciatore, ma anche l’uomo che racconta le sue scelte più importanti e le necessità che lo hanno portato ad andare avanti.

    Alessandro Del Piero, "Detto tra noi", Mondadori, 149 pagine, prezzo € 18

  2. "MONCHI, I SEGRETI DEL RE MIDA DEL CALCIO MONDIALE" di Daniel Pinilla

    #2 "MONCHI, I SEGRETI DEL RE MIDA DEL CALCIO MONDIALE" di Daniel Pinilla

    Il giornalista spagnolo Daniel Pinilla, dopo due anni a stretto contatto con il ds Monchi, ha realizzato questa sorta di manuale, ricco di aneddoti sull'uomo e sul dirigente. Operazioni di calciomercato, visione del calcio, racconti e un capitolo dedicato alle prime impressioni sul campionato italiano. La prefazione porta la firma di Francesco Totti.

    Daniel Pinilla, "Monchi", Fandango Libri, 202 pagine, prezzo € 17.5

     

  3. "LO STRETTO NECESSARIO" di Pierluigi Pardo
    Rizzoli

    #3 "LO STRETTO NECESSARIO" di Pierluigi Pardo

    “Lo stretto necessario”, primo romanzo scritto dal noto giornalista Pierluigi Pardo per Rizzoli, narra le vicende della vita del protagonista, Giulio, scandite proprio dalle sette indimenticabili gare che hanno visto trionfare la Nazionale azzurra a Berlino nel 2006.

    Tra il goal di Pirlo contro il Ghana e il rigore di Grosso in finale contro la Francia ci sono in mezzo 27 giorni. Ventisette giorni in cui la vita di Giulio, quella di sua moglie Francesca e quella di tutte le persone che vivono intorno a loro, è stravolta da una serie di scossoni che ne minano le certezze e la stabilità.

    Giulio decide di avventurarsi in un viaggio con l’amico di sempre, Federico, che si rivelerà più un viaggio all’interno dei loro pensieri e del loro passato e che li porterà a vivere nuove esperienze e soprattutto a riapprezzare quelle vissute molti anni prima.

    La vita, però, scorre inesorabile, noncurante delle difficoltà e degli imprevedibili accadimenti, e sono proprio le partite del Mondiale a ricordare a Giulio che, qualunque cosa accada, tutto va avanti proprio come il suo amato pallone che, imperterrito, continua a girare. Anche quando lui non riesce a stargli dietro come vorrebbe.

    Un libro che non parla di calcio - ma che traccia i lati positivi della “dipendenza” che talvolta è in grado di generare - e che tra mare, musica, amori e amicizie, racconta, da Nord a Sud, anche un po’ il nostro Paese.

    Pierluigi Pardo, "Lo stretto necessario", Rizzoli, 378 pagine, prezzo € 19

  4. "UN GIORNO QUESTO CALCIO SARA' TUO" di Fulvio Paglialunga

    #4 "UN GIORNO QUESTO CALCIO SARA' TUO" di Fulvio Paglialunga

    Giocare coincide, nella crescita di un uomo, con l'affinamento delle abilità, della sensibilità, delle emozioni. È insomma rapporto. Come quello che si stabilisce tra padre e figlio. Il calcio diventa allora uno strumento educativo, che trasporta valori da una generazione all'altra, che dà vigore all'efficacia delle regole condivise e alla magia del gioco di squadra, al tifo. È una questione quasi genetica, in fondo: è di padre in figlio che si trasmette la squadra del cuore. È di padre in figlio che si trasmette la passione. Fulvio Paglialunga racconta le storie dei più famosi genitori che hanno lasciato il gioco in eredità ai figli - da Cesare e Paolo Maldini a Bruno e Daniele Conti, da Jacky e Stuart Fatton a Valentino e Sandro Mazzola, da Peter e Kasper Schmeichel a Mazinho e Thiago Alcantara - fino a raccontare cosa sia oggi il pallone in Italia

    Fulvio Paglialunga, "Un giorno questo calcio sarà tuo", Baldini&Castoldi, 244 pagine, prezzo € 16

  5. "LA NOSTRA BAMBINA" di Fabio Cannavaro con Alessandro Alciato

    #5 "LA NOSTRA BAMBINA" di Fabio Cannavaro con Alessandro Alciato

    Proprio in uno dei periodi peggiori per la storia del calcio italiano, ripassare la meravigliosa avventura vissuta 11 anni fa in Germania può rappresentare un doloroso tuffo nostalgico ma anche un tentativo di rifugiarsi nei bei ricordi del passato.

    Buffon che, dopo una sconfitta a ping pong con Barone, manda in pezzi una vetrata con un calcio; Totti che, in una sera di libera uscita, scommette contro Peruzzi che non riuscirà a ingoiare una pizza intera in un sol boccone; Gattuso che, per scaramanzia, indossa la stessa tuta per un mese intero e prima di ogni partita della seconda fase fa la valigia per tornare in Italia; Pirlo che, prima del rigore decisivo di Grosso, chiede a Cannavaro in un abbraccio silenzioso se davvero sono a un passo dalla vittoria della Coppa.

    Dopo un decennio esatto, Fabio Cannavaro, capitano e trascinatore, riunisce i protagonisti dell'impresa per un racconto corale delle settimane trascorse insieme tra goliardia e voglia di vincere.

    Fabio Cannavaro con Alessandro Alciato, "La nostra bambina", Rizzoli, 205 pagine, prezzo € 16

  6. "MATERIE PRIME", di Stefano Scacchi

    #6 "MATERIE PRIME", di Stefano Scacchi

    La prima inchiesta italiana sulla tratta dei baby campioni nel nostro paese, provenienti dalle parti più povere del Mondo, America Latina, Africa e Asia. Un giro di affari milionraio che coinvolge il mondo delle scommesse, le scuole calcio, una serie di intermediari, le famiglie di centinaia di atleti e non ultimi i sogni e le ambizioni dei goivani talenti calcistici hce hanno imparato a giocare a pallone nelle periferie povere del mondo.

    Attraverso un'inchiesta rigorosa, il giornalista Stefano Scacchi affronta la complessità di questo fenomeno, senza preconcetti e senza retorica, approfondendo i casi esemplari dai dilettanti della Serie A.

    Stefano Scacchi, "Materie prime - La tratta dei baby calciatori", Edizioni dell'Asino, 168 pagine, prezzo € 12

  7. "15 APRILE 1989: LA VERITÀ SUL DISASTRO DI HILLSBOROUGH", di Indro Pajaro

    #7 "15 APRILE 1989: LA VERITÀ SUL DISASTRO DI HILLSBOROUGH", di Indro Pajaro

    Sheffield, stadio di Hillsborough, 15 aprile 1989. Novantasei tifosi del Liverpool muoiono schiacciati e soffocati nel settore Leppings Lane durante la semifinale di Coppa d’Inghilterra contro il Nottingham Forest. Sei minuti dopo il calcio d’inizio, l’arbitro sospende la partita. Si è appena verificato il maggiore disastro nella storia dello sport britannico.

    Le autorità, la stampa e il governo Thatcher addossano immediatamente la responsabilità agli stessi tifosi, vedendo nella furia di hooligan ubriachi e senza biglietto il perfetto capro espiatorio. Ma la realtà dei fatti è ben diversa, destinata a rimanere nascosta per molto tempo da una coltre di accuse infamanti, false verità e depistaggi. A distanza di quasi trent’anni dal disastro che cambiò per sempre il calcio inglese, il libro offre la cronaca di quanto avvenne prima, dopo e durante quel giorno. In maniera emozionale, senza filtri o censure, svelando retroscena e avvalendosi di testimonianze in prima persona per fare piena luce sulla vicenda all’indomani della fine del processo più lungo nella storia legale britannica.

    Indro Pajaro, "15 aprile 1989: la verità sul disastro di Hillsborough", Urbone Publishing, 123 pagine, prezzo € 12

  8. "I VERI PADRONI DEL CALCIO" di Marco Bellinazzo

    #8 "I VERI PADRONI DEL CALCIO" di Marco Bellinazzo

    Marco Bellinazzo racconta chi sono "I veri padroni del calcio", nel suo secondo libro sul tema. Nella sua analisi, Bellinazzo parte dalla FIFA e dal suo ruolo politico, affermato non solo dall’operato (spesso assai discutibile) dei suoi dirigenti, ma dalla sua stessa essenza di organizzazione internazionale con più Stati membri dell’ONU, in grado di dare legittimità a nuovi Stati (Kosovo, Sud Sudan), territori in cerca di autonomia o contesi (Gibilterra).

    Il viaggio di Bellinazzo spazia attraverso i cinque continenti, partendo dall’eufemisticamente opaca assegnazione dei Mondiali 2018 e 2022, che ha posto l’accento sul ruolo ambiguo della Russia e del Qatar con relative dinamiche nelle rispettive sfere d’influenza, per chiudere il cerchio con la Cina. In questo scenario, l’Europa appare accerchiata, e con essa anche tutta la tradizione e lo zoccolo duro dell’industria del calcio mondiale, ovvero tutti quegli aspetti che nel breve termine non possono essere comprati nemmeno con gli immaginari fantastiliardi.  

    Marco Bellinazzo, "I veri padroni del calcio", Feltrinelli, 250 pagine, prezzo € 17 (cartaceo), € 9,99 (Kindle)

  9. "CHE SARA' SARA'" di Stefano Faccendini

    #9 "CHE SARA' SARA'" di Stefano Faccendini

    1984/1999: anni duri per un tifoso dell’AS Roma. Anni in cui spesso si vinceva poco, e non stiamo parlando di trofei, ma proprio di partite. Anni di sconfitte che hanno lasciato ferite mai rimarginate, in cui al posto della Champions League c’era la Coppa Italia. Anni in cui andare a vedere una partita dal vivo era sicuramente più pericoloso di oggi, ma lo stadio si riempiva sempre e comunque, perché non ci si poneva nemmeno la domanda se ne valesse la pena. Chi era sugli spalti si sentiva protagonista, convinto che ogni punto sarebbe dipeso anche dal suo contributo vocale o coreografico, e i giocatori erano apprezzati e valutati per la grinta che mettevano in campo, non per il numero di followers. L’attaccamento alla maglia non era una frase fatta, e chi dimostrava di averlo riusciva a creare un legame con la gente che sarebbe durato più della propria carriera. Chi veniva a vedere una partita all’Olimpico aveva occhi innanzitutto per la Curva Sud, quasi incidentalmente guardava il gioco. E quando partiva il coro “Che sarà sarà”, speranze e sogni tornavano a mischiarsi tra fumogeni e bandiere giallorosse.

    Stefano Faccendini, "Che sarà sarà", Ultra Sport, 224 pagine, prezzo € 15.9
  10. "IO, IBRA" di Zlatan Ibrahimovic con David Lagercrantz

    #10 "IO, IBRA" di Zlatan Ibrahimovic con David Lagercrantz

    La recente intervista rilasciata a "I signori del calcio" e il suo ritorno in campo dopo il brutto infortunio hanno riacceso i riflettori su Zlatan Ibrahimovic.

    Personaggio mai banale, l'attaccante svedese si è raccontato nel libro scritto insieme al giornalista David Lagercrantz. Dalla difficile infanzia in Svezia all'Ajax, da 'Calciopoli' a Guardiola, dall'Inter al Milan: il racconto di una vita più che di una carriera.

    "Io, Ibra", di Zlatan Ibrahimovic con David Lagercrantz, Rizzoli, 396 pagine, prezzo € 6