Roma, Kolarov contestato dai tifosi: "Abbassa la cresta, croato"

Commenti()
Getty Images
Scritte contro Aleksandar Kolarov nei pressi della sua abitazione: "Abbassa la cresta" e "croato" dopo il pesante 7-1 subìto dalla Roma.

Il 7-1 con cui la Roma è stata estromessa dalla Coppa Italia per mano della Fiorentina non è andato giù ai tifosi, per nulla soddisfatti dell'operato della squadra nell'ultima settimana.

Con DAZN segui la Serie A IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Dopo il 3-3 subìto in rimonta dall'Atalanta, ecco questo nuovo passo falso dalle proporzioni gigantesche, utile per dare il via alla contestazione con Aleksandar Kolarov come principale obiettivo delle critiche.

Nei pressi dell'abitazione del terzino, in zona Torrino, sono apparse delle scritte contro di lui, abbastanza inequivocabili: "Kolarov abbassa la cresta" e "Kolarov croato", quest'ultima in virtù della sua nazionalità serba e delle tensioni esistenti tra i due popoli.

Tensione palpabile, riconducibile agli episodi in stazione Termini, avvenuti precedentemente la partenza della squadra per Firenze. In quella circostanza, Manolas se l'è presa con uno dei contestatori dicendogli: "Stai zitto, coglione".

Chissà che non si tratti di una ripicca per le parole pronunciate da Kolarov a fine novembre, quando definì i tifosi gente che capisce poco di calcio.

"Il tifoso può esprimere la sua opinione ma deve essere consapevole che di calcio capisce poco. A me piace il tennis, ma non capisco niente. Stessa cosa col basket. Posso fare il tifoso, posso essere incazzato, ma non mi permetterei di fare tattica. Questo ragionamento vale per tutti i tifosi, non solo per i tifosi della Roma. Qui si chiacchiera tanto, si spreca fiato ma alla fine non si dice niente".

Chiudi