Roma, Balzaretti rivela: "Squadra B dal prossimo anno"

Commenti()
Getty Images
Il dirigente della Roma Balzaretti rivela che, probabilmente dalla prossima stagione, i giallorossi avranno la loro squadra B nel campionato di C.

Con l'Italia di Roberto Mancini che ieri ha fatto il suo debutto in Nations League, pareggiando per 1-1 con la Polonia al termine di una partita non proprio esaltante, ha ripreso vigore l'eterna polemica sui giovani italiani che trovano poco spazio in Serie A, in particolare nelle big. Un fatto che viene visto come un problema quando si parla di nazionale azzurra.

Con DAZN avrai oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Lo stesso CT Mancini, alla vigilia del match con la nazionale polacca, aveva rimarcato come il poco utilizzo di calciatori italiani, giovani in particolare, nel massimo campionato porti ad avere poi un bacino di possibili azzurri ancora poco pronti a livello internazionale.

Secondo Federico Balzaretti, oggi dirigente della Roma, una mano nella crescita dei giovani italiani del club giallorosso, però, potrà essere data dalla creazione delle squadra B, che disputando il campionato di Serie C metterà i ragazzi alla prova ben più di quanto possa fare il campionato Primavera. "Manca uno step a questi ragazzi, e parlo dei ragazzi della Roma - ha spiegato Balzaretti ai microfoni di Sky Sport - ovvero la seconda squadra. Anche la Roma l'avrà e ci sarà molto probabilmente dal prossimo anno, dopo la Juventus che ha iniziato quest'anno".

L'impiego dei giovani italiani nella massima serie è sempre una questione delicata per club che hanno traguardi importanti da raggiungere e hanno necessità di risultati immediati. "Gioca chi merita di giocare - ha proseguito Balzaretti - Se i ragazzi stanno giocando meno non dobbiamo dar loro degli alibi, devono dare qualcosa in più".

Chiudi