Olympiacos-Juventus decisiva, Lemonis condottiero: "Giocheremo per tutta la Grecia"

Commenti()
Conferenza di viglia per il tecnico dell'Olympiacos, pronto a fare lo sgambetto alla Juventus: "Sfida prestigiosa, possono battere chiunque".

Fuori dalla Champions, fuori dall'Europa League. Ma con un orgoglio più grande di entrambe. L'Olympiacos è pronto a rovinare la festa alla Juventus, a caccia degli ottavi di finale nell'ultimo turno della fase a gironi di Champions League. Ai bianconeri potrebbe anche bastare la sconfitta a seconda di Barcellona-Sporting, ma come al solito sarà il campo a parlare.

Il tecnico dell'Olympiacos, Lemonis, parla da condottiero in campionato, riunendo su di sè tutte le speranze del calcio greco. Un calcio ellenico in grande difficoltà, ma che potrebbe rialzarsi per una notte battendo una delle big d'Europa. Il tutto in attesa di sapere se l'AEK Atene, nello stesso girone del Milan, approderà ai sedicesimi di Europa League.

"La sfida è prestigiosa e i punti serviranno anche al Ranking UEFA della Grecia" ha evidenziato Lemonis in conferenza stampa. "In ogni caso dobbiamo ovviamente dare la priorità al campionato. Domani dovremo entrare in campo concentrati, possono battere chiunque".

L'articolo prosegue qui sotto

Tecnicamente la sfida sembra segnata, ma l'Olympiacos è pur sempre una delle squadre maggiormente abituate a giocare la Champions League. Lemonis si fida nei suoi, ma ad un tale richiesta non può rimanere indifferente: "Chi toglierei alla Juventus? Tutti e undici".

Lemonis è reduce dallo 0-0 contro il Barcellona, sa dunque come ingabbiare i grandi attaccanti mondiali: "Proveremo a cogliere il nostro avversario impreparato con il nostro gioco, come è successo contro i catalani. Per quanto riguarda la formazione ripeto però che dobbiamo fare i conti con il campionato".

Per l'Olympiacos non sarà la partita della vita dal primo minuto, ma se dovesse arrivare la possibilità di compiere l'impresa, Pardo e soci la sfrutteranno: la priorità rimarrà quella del campionato, dove il team del Pireo è regina assoluta da tantissimi anni. Come la Juventus, del resto.

Chiudi