La Germania riparte con Schulz: terzino dal cuore partenopeo

Commenti()
Getty
L'esordiente Nico Schulz ha deciso l'amichevole della Germania contro il Perù: padre napoletano e madre tedesca, primo goal in Nazionale a 25 anni.

Il goal che rialza la testa alla Germania dopo la forte delusione Mondiale porta una firma partenopea: Nico Schulz è infatti uno dei nuovi esordienti convocati da Low e suo padre è napoletano, la sua rete ha deciso l'amichevole contro il Perù al minuto 85.

Con DAZN avrai oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

L'articolo prosegue qui sotto

Tra i 97 esordienti della gestione Low spicca proprio il nome di Schulz, capace di segnare al debutto in Nazionale all'età di 25 anni proprio davanti al proprio pubblico dell'Hoffenheim. La seconda patria di Nico è l'Isola d'Ischia, dove i nonni paterni gli hanno insegnato qualche parola del dialetto locale.

Dopo la rottura del crociato è arrivata la bella rivincita: ora Schulz è un punto fermo dell'Hoffenheim del mago 31enne Nagelsmann, che lo farà esordire a breve anche in Champions League.

Tempo fa lo stesso Nico aveva spiegato la sua scelta di giocare con il cognome della madre sulla maglia: "Ho scelto di giocare con il cognome di mia madre perché i miei genitori non si sono mai sposati. Mio fratello, ad esempio, si chiama Gianluca, un nome molto più italiano del mio. La famiglia di mio padre si chiama D'Abundo".

Chiudi