Fiorentina, chi è Edimilson Fernandes: un colosso per Pioli

Commenti()
Getty Images
In sede di presentazione Edimilson Fernandes ha assicurato: "Il mio esempio è Iniesta"; conosciamo meglio il nuovo centrocampista della Fiorentina.

Dopo la cessione di Milan Badelj in mezzo al campo, la Fiorentina si è cautelata con l'acquisto di Edimilson Fernandes dal West Ham, in prestito con diritto di riscatto. Caratteristiche nettamente diverse, ma il colosso svizzero cercherà comunque di ritagliarsi un posto nello scacchiere di Stefano Pioli.

Con DAZN vedi oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND


CHI È


Edimilson Fernandes nasce a Sion nel 1996. Nonostante sia nato in Svizzera e giochi anche per la Nazionale biancorossa, i suoi tratti somatici non mentono: ha chiare origini portoghesi e capoverdiani. Comincia a giocare proprio nel Sion, dove parte dalla formazione Under 18 e arriva alla prima squadra. 

Le sue migliori cose le fa vedere proprio nel Sion, dove debutta anche in Europa League nella stagione 2015/16. Il West Ham lo adocchia in Svizzera e non ci pensa un attimo: lo porta in Inghilterra, dove però non riesce a consacrarsi del tutto, anche per colpa di qualche infortunio di troppo. 

Al grande pubblico è famoso soprattutto per essere il cugino di Gelson Fernandes, che ha giocato anche in Italia con le maglie di Chievo e Udinese. Nella Svizzera ha giocato fino ad ora solo in 3 occasioni.


CARATTERISTICHE TECNICHE


Basta leggere le dimensioni del suo fisico per avere un quadro più chiaro: Edimilson Fernandes è un coloso alto 190 centimetri per 70 chili. Magro e molto alto. Le sue lunghe leve, e quindi la corsa in progessione, sono la specialità della casa.

Scippare i palloni e buttarsi nello spazio (con o senza il pallone) sono le sue caratteristiche migliori. Non è certamente un regista, tanto che nel Sion ha ricoperto spesso e volentieri anche il ruolo di trequartista.


NELLA FIORENTINA


Nella squadra di Pioli, che parte almeno inizialmente dal 4-3-3 della scorsa stagione, il suo ruolo più adatto sembra essere quello di mezz'ala. Non dovrebbe essere il centrale davanti alla difesa, a meno che l'ex allenatore della Lazio non stia lavorando con lui per migliorare il suo posizionamento e le sue geometrie.

Inoltre, in caso di passaggio al 4-2-3-1 (che la scorsa stagione è stato adottato a singhiozzo) Fernandes potrebbe agire anche da trequartista, ovviamente atipico. Più un giocatore di inserimento e forza, che tecnico 'alla Saponara', tanto per indicare uno che la Fiorentina l'ha appena lasciata. 

Prossimo articolo:
Khedira, Pjanic e Cancelo out: non giocheranno Lazio-Juventus
Prossimo articolo:
Lega Pro, tutto pronto per Catania-Matera: ma gli avversari non si presentano
Prossimo articolo:
Calendario Serie A, girone di ritorno: le partite di Sky e DAZN
Prossimo articolo:
Calciomercato Parma, El Kaddouri è il nuovo rinforzo: in Italia già domenica
Prossimo articolo:
Real Madrid-Girona: diretta streaming gratis
Chiudi