L'ex presidente di Lautaro: "Al Barcellona titolare in poco tempo"

Inter atalanta 2020 Lautaro Martinez
Getty Images
Il presidente del Racing Club punta su Lautaro al Barcellona: "Rispetto a Suarez è più giovane, può spingerlo fuori".

Victor Blanco, Lautaro Martinez lo conosce bene: al Racing Club ha avuto modo di ammirarlo prima di cederlo all'Inter nel 2018, e ancora oggi i tifosi nerazzurri lo ringraziano per quel trasferimento orchestrato anche da un ex nerazzurro, Diego Milito.

Il presidente del club di Avellaneda è stato intervistato da 'La Gazzetta dello Sport': oggetto di discussione, ovviamente, il 'Toro' e la possibilità che la prossima stagione possa vestire la maglia del Barcellona di Lionel Messi che farebbe carte false pur di averlo come compagno di squadra.

"Perché Messi vuole Lautaro? È semplice: giocando insieme con l’Argentina ha visto che cosa sa fare. Lautaro è un goleador nato, un animale dentro l’area: per questo Leo lo vuole con sé".

Il passo dall'Inter al Barcellona non condizionerebbe negativamente Lautaro, tutt'altro: la concorrenza con un mostro sacro come Suarez non deve spaventarlo.

"Io credo che se andrà al Barcellona sarà titolare in poco tempo. È un vincente nato, vive le sfide in modo totale e poi bisogna considerare che ha solamente 22 anni: rispetto a Suarez, che è un crack, ha questo vantaggio innegabile. Nel calcio i giovani pian piano iniziano a spingere fuori i più esperti".

Al Racing spetta il 10% della somma di un'eventuale cessione del classe 1997, su cui pende una clausola rescissoria di 111 milioni valida dall'1 al 15 luglio.

"Sì, abbiamo un 10%. Ma noi non dipendiamo da quei soldi: se non succede quest’anno sarà il prossimo. Ma la priorità è solo che Lautaro sia felice".

Chiudi