Cristiano Ronaldo segna in rovesciata: tifosi della Juventus in standing ovation

Commenti()
Il momentaneo 2-0 del Real ha portato i tifosi della Juventus ad applaudire Cristiano Ronaldo, autore di uno dei goal dell'anno: in rovesciata.

Cattura l'immaginario colletivo con un fotogramma, un gesto, una magia. Cattura la Juventus , che sull'1-0 poteva ancora sperare nel pareggio allo Stadium. Poi Cristiano Ronaldo , messia del decennio, ha deciso di elevare la propria prestazione da normale ad esagerata. Una rovesciata da sogno, simbolo del calcio.

Spettacolare, magnifica, incredibile: Cristiano Ronaldo trova la doppietta così a Torino, contro la Juventus. Recupera palla, la crossa dall'altra parte, torna al centro, si gira verso la porta in volo, colpendo perfettamente senza lasciare scampo a Gigi Buffon per il momentaneo 2-0. Che si tramuterà in tris con il goal di Marcelo poco dopo.

Un goal che a prescindere dal tifo non può non essere applaudito: l'ha capito immediatamente l'Allianz Stadium tributando una standing ovation a Cristiano Ronaldo dopo la rete in rovesciata. Pochi fischi, quasi tutti i tifosi della Juventus si sono tolti il capello di fronte al giocatore Campione di tutto, sia a livello personale che di club. Senza considerare la Nazionale.

Il Real Madrid ha meritato oggettivamente la vittoria, ma l'ha fatto trascinato dal solito Cristiano Ronaldo: un giocatore che sa segnare con entrambi i piedi, staccando di testa, bombardando il portiere avversario su punizione. Spiazzandolo dagli undici metri o superandolo in acrobazia.

Cristiano Ronaldo Juventus Real Madrid UCL 02032018

Il cosmo ha portato i tifosi della Juventus a restituire il favore ai colleghi del Real Madrid: nel 2008, proprio dieci anni fa, Alex Del Piero decise la sfida tra Juventus e Real Madrid al Bernabeu, meritandosi una standing ovation dal pubblico della capitale spagnola. Segnando, come Cristiano Ronaldo, una doppietta.

"Non ho mai visto nessuno con l'istinto assassino di Cristiano, ho un'ammirazione illimitata per Ronaldo" aveva detto Buffon prima della sfida dell'Allianz Stadium contro il Real Madrid. Il lusitano ha risposto unendo istinto e qualità, tecnica e precisione. Aumentando l'ammirazione di Buffon e dei tifosi bianconeri.

Sommerso dagli applausi del tifo juventino, Cristiano Ronaldo ha giunto le mani, si è inchinato per ringraziare l'Allianz Stadium e ha posto la mano sul petto ad indicare il significato del tributo mostratogli. La soggettività del tifo a volte lascia il posto all'oggettività del riconoscere la verità del fuoriclasse. Che tutto vede e tutto può.

Chiudi