Calciomercato Juventus: rinnovi per Barzagli e Chiellini, in bilico Marchisio

Commenti()
Getty Images
I bianconeri a giugno cambieranno decisamente volto: Buffon, Lichtsteiner e Asamoah al passo d'addio. Futuro in bilico per Marchisio.

Lungimiranza. Parola d'ordine in casa Juventus. I bianconeri, con il settimo scudetto un po' più vicino dopo il tonfo del Napoli a Firenze, iniziano a progettare la prossima stagione. Sullo sfondo la posizione di Massimiliano Allegri, legato alla Signora fino al 2020, ma che deve ancora incontrarsi con gli uomini della Continassa per definire il quadro. Al netto delle parole di rito, il futuro del tecnico toscano resta in bilico: tra la volontà di un gruppo da rinnovare profondamente e, probabilmente, il desiderio di provare un'avventura all'estero. L'anno sabbatico, invece, non sembrerebbe trovare terreno fertile nei pensieri del 50enne di Livorno. Comunque andrà a finire la vicenda, l'ad Beppe Marotta si appresta a ritoccare sensibilmente l'organico. In rampa di lancio diversi addii dettati principalmente dalla componente anagrafica.

Il primo a salutare, pronto ad appendere i guanti al chiodo, sarà Gianluigi Buffon. Il fuoriclasse azzurro, giunto a 40 primavere, punta a chiudere la carriera alzando due trofei. Dopodiché, a bocce ferme, una possibile carriera da dirigente. Qui, tuttavia, la partita è ancora tutta da giocare. La Juventus, fortemente legata al suo monumento, starebbe studiando il ruolo giusto da proporre a Super Gigi. Senza sottovalutare le mosse del Club Italia, desideroso di assicurarsi il carrarino. Pensieri, e ciò va sottolineato, lontani. Il portiere azzurro, totalmente concentrato sul rettangolo di gioco, intende chiudere nel migliore dei modi una carriera leggendaria. E, valutando il finale di stagione rigorosamente a tinte bianconere, le premesse per centrare la missione certamente non mancano.

Al capolinea anche l'avventura sotto la Mole targata Stephan Lichtsteiner. Dopo sette stagioni trascorse a macinare chilometri sulla fascia destra, il pendolino svizzero lascerà a parametro zero la Juventus. L'Olympique Marsiglia avrebbe allacciato i primi contatti, così come Bundesliga e Premier League starebbero monitorando attentamente la pista. Discorso analogo per Kwadwo Asamoah, pronto a siglare un triennale da 3,5 milioni netti annui con l'Inter. Qui, sostanzialmente, la firma assomiglia a un semplice dettaglio.

Resteranno in bianconero sia Andrea Barzagli sia Giorgio Chiellini. I due centrali toscani rinnoveranno rispettivamente fino al 2019 e al 2020. Perni dello spogliatoio, vantano dalla loro l'enorme stima societaria. La dirigenza juventina, parallelamente, graualmente inizierà a preparare il reparto che verrà. Con Mattia Caldara in arrivo dall'Atalanta e Daniele Rugani che potrebbe proseguire la sua esperienza nel capoluogo piemontese. Il tutto, valutando la bontà del mercato, un possibile con nuovo volto – da identificare – in arrivo.

America in vista per Claudio Marchisio? Forse. Il Principino, sicuramente, a bocce ferme effettuerà le valutazioni di rito. La MLS potrebbe rivelarsi un'ottima opportunità a tutto tondo. Ma, allo stato attuale delle cose, siamo esclusivamente ai chiacchiericci. Di certo, con la Juventus determinata a migliorare il centrocampo, un eventuale divorzio non sorprenderebbe affatto.

Chiudi