Allegri presenta Juventus-Real Madrid: "E' la finale, portiamola a casa"

Commenti()
Getty Images
Allegri non si nasconde: "Juventus-Real Madrid è LA finale, dobbiamo portare a casa la coppa. Dubbio Barzagli-Cuadrado, Dybala è pronto".

La vigilia più attesa è finalmente arrivata. La Juventus   si prepara per la finale di Champions League contro il Real Madrid , la seconda negli ultimi tre anni dopo quella persa nel 2015 a Berlino contro il Barcellona. 

Massimiliano Allegri , durante la conferenza della vigilia, spiega: "Abbiamo lavorato tutto l'anno per questa partita e dobbiamo fare tutto il possibile per portare a casa questa Coppa anche se il Real Madrid è la favorita, perchè è il campione uscente. 

Bisogna essere convinti di portare a casa la Coppa. Domani è la finale, non bisogna pensare a quello che è successo vent'anni o quarant'anni fa".

Riguardo alla formazione il tecnico ammette: " Non ho ancora scelto chi far giocare tra Barzagli e Cuadrado, una finale può durare 120 minuti e devo valutare anche i cambi. La panchina può risultare determinante".

Allegri continua: "Le vittorie che abbiamo fatto finora sono state di allenamento per questa partita, domani però dobbiamo vincere. Dovremo capire quando ci sarà da attaccare e quando da difendere.

Il Real è la squadra che ha segnato di più? Magari domani non segnerà, in una finale le statistiche non contano. Può succedere di tutto".

Il tecnico torna sulla finale persa due anni fa contro il Barcellona : "Nel 2015 non siamo arrivati con questa convinzione perchè venivamo da anni in cui in Champions la Juventus aveva fatto fatica".

PS Allegri

Quindi Allegri difende Higuain : "Non deve dimostrare niente, contro il Monaco ha dimostrato di saper segnare anche in partite importanti di Champions.

Dybala ? E' cresciuto molto nel preparare questo tipo di partite, quest'anno ha giocato con grande personalità. Non subirà la pressione".

Il Real si presenta alla finale col dubbio Isco-Bale: "Bale è devastante a campo aperto, con Isco il Real è più imprevedibile ma dà meno copertura".

Infine quando gli si chiede di possibili analogie tra la sua Juve e l'Inter del Triplete Allegri risponde così: "Sinceramente non le ho viste e non ci penso". 

Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Classifica Scarpa d'Oro 2018/19
Prossimo articolo:
FIFA 19 Winter Upgrades: quando arrivano e quali giocatori saranno aggiornati
Prossimo articolo:
Inter in difficoltà col Sassuolo, Spalletti: "Troppe palle perse"
Prossimo articolo:
Inter-Sassuolo, le pagelle: Handanovic super, Icardi in serata no
Chiudi