Inter, Spalletti non dà certezze: "Icardi? Devo ancora valutare"

Commenti
Luciano Spalletti parla in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro il Parma: "Giocherà Gagliardini, siamo pronti al doppio impegno".

Dopo la sosta per le partite delle nazionali, l'Inter torna in campo in Serie A  per affrontare il Parma. La squadra di Luciano Spalletti vuole la seconda vittoria consecutiva, mentre quella di D'Aversa cercherà di rialzare la testa.

Con DAZN vedi oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

L'allenatore dell'Inter in conferenza stampa comincia parlando delle condizioni della squadra: "Non c'è niente di nuovo dopo questa pausa, le problematiche di alcuni già le conoscevamo. Icardi? Qualche giocatore si è allenato solo stamattina e quindi dovrò valutare bene, anche pensando alle due partite ravvicinate".

Sulle condizioni del 'Toro': "Lautaro Martinez è in via di guarigione, ma bisogna valutarlo a ogni allenamento, valutando bene cosa fargli fare. Ancora non siamo in grado di dire se contro il Tottenham ci sarà, anche se personalmente la vedo dura. Sono dei problemi muscolari che non dovranno avere ricadute".

La formazione non viene svelata, ma il tecnico nerazzurro rivela solo una scelta: "Domani giocherà Gagliardini, a dimostrazione del fatto che l'esclusione dalla Champions non è stata una bocciatura, ma una scelta forzata".

PS Spalletti

Spalletti commenta la novità della Champions: "Mi aspetto che tutti i giocatori si facciano trovare pronti, fin da subito, senza dover avere ulteriore tempo per ambientarsi in Champions League. La rosa è ampia e completa per poter affrontare la competizione".

"Il doppio impegno settimanale che ci aspetta è una tappa del nostro percorso, che abbiamo già preparato lo scorso anno. Abbiamo lottato e sudato per avere questo piacevole 'problema'. Poi ovviamente io devo fare qualche valutazione, devo ragionare su due partite e devo anche considerare che il risultato della partita precedente può influenzare quella successiva".

Sulla sfida di domani, invece: "Il Parma giocherà con entusiasmo, è una città che ha vissuto momenti gloriosi in passato. Ci sono giocatori importanti come Inglese e Bruno Alves, che ho avuto allo Zenit e conosco perfettamente, è straordinario. Dovremo stare attenti alle loro ripartenze, dato che mi aspetto che giocheranno con due esterni molto alti e veloci".

Luciano Spalletti commenta infine anche l'uscita del libro di Francesco Totti: "Non mi ha invitato alla presentazione? Vorrà dire che gli farò una sorpresa... A parte lo scherzo, mi dispiace se non mi ha invitato davvero. Leggerò comunque il libro".

Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Liga, risultati e classifica 6ª giornata - Espanyol di misura, tris dell'Atletico
Prossimo articolo:
Manchester United-Derby County 9-10 d.c.r.: Lampard elimina Mourinho
Prossimo articolo:
Inter, Spalletti: "Niente storie, quello di Vitor Hugo è rigore"
Prossimo articolo:
Chiesa o Skriniar? La Lega cambia: è autorete dello slovacco
Chiudi