VIDEO - Shock in Portogallo, arbitro minacciato con un bastone

Commenti()
Getty
In seguito alla sfida tra Vila Cha de Sa e Molelos un facinoroso ha raggiunto l'arbitro Luis Fonseca in macchina, minacciandolo con un bastone.

Il calcio è ancora uno sport? Forse. Ma per molti è anche questione di vita, onore su cui non scherzare. Sorpatutto se si parla della propria squadra. La violenza è parte di esso in ogni angolo del mondo, dal Sud America all'Africa, dall'Asia all'Europa. Sopratutto. Nel vecchio continente i guai legati allo sport più seguito del globo sono all'ordine del giorno.

L'ultimo, grave, episodio di calcio e violenza viene dal Portogallo. A farne le spese, causa rosso per l'idolo di casa Jorge, un direttore di gara, attaccato da un tifoso dopo l'1-1 tra Vila Cha de Sa e Molelos. Luis Fonseca, arbitro della Viseu Football Association, ha subito la vile violenza da parte del facinoroso, che ha raggiunto il direttore di gara fino alla sua vettura.

Arrivato alla macchina il '''tifoso''', al grido di 'Gatuno' (ladro, in italiano), ha cominciato a minacciare l'arbitro con una pesante tavola di legno, tra la paura degli occupanti del veicolo. La situazione è stata poi risolta senza nessun danno fisico, ma tifosi e direttori di gara chiedono a gran voce l'utilizzo delle forze di polizia nei match delle serie inferiori lusitane.

Ben 36, del resto, gli attacchi agli arbitri negli ultimi mesi, sempre più gravi e senza controllo. Il tutto per uno sport che forse da tempo, per molti, non lo è più.

Prossimo articolo:
Calciomercato Real Madrid, Modric: "Sono felice e voglio restare"
Prossimo articolo:
Serie A, girone di ritorno: le partite trasmesse da DAZN
Prossimo articolo:
Calciomercato gennaio, notizie e trattative: West Ham-Belotti, no del Torino
Prossimo articolo:
FIFA 19, i migliori giovani per la modalità carriera
Prossimo articolo:
Classifica assist Serie A 2018/2019
Chiudi