Sassuolo, Di Francesco punta su Aquilani: "L'ho voluto io, sarà titolare"

Commenti()
Il tecnico del Sassuolo Eusebio Di Francesco deve ancora fare i conti con le assenze e a maggior ragione dà una maglia da titolare ad Aquilani.

Riprende il campionato di Serie A e per il Sassuolo c'è il difficile confronto col Torino. Per i neroverdi è imperativo far punti, considerato il 16° posto in classifica e i sette punti che lo separano dalla zona retrocessione. "La mia squadra deve fare punti - ha affermato in conferenza stampa il tecnico neroverde Eusebio Di Francesco - Serve una maggiore solidità rispetto agli ultimi incontri, dove abbiamo dominato ma ci siamo fatti rimontare troppo facilmente dagli avversari"-

Serie A, le probabili formazioni della 19° giornata

Per risolvere i problemi della squadra, dovuti soprattutto agli infortuni che la hanno colpita in particolar modo nel reparto di centrocampo, il Sassuolo ha acquistato durante il mercato di gennaio Alberto Aquilani; un regista fortemente voluto da Di Francesco... "Se non ci saranno problemi dell'ultimo minuto giocherà titolare - ha detto ancora il mister - Alberto l'ho voluto io, la sua esperienza ci servirà a tappare le falle dovute alle assenze per infortunio e squalifiche. Non ha giocato con continuità finora, ma per adattarsi ai miei allenamenti si è presentato due giorni prima del resto della truppa".

Contro il Torino Di Francesco avrà a disposizione solo due centrocampisti di ruolo, Aquilani e Sensi, così sarà un attaccante adattato al ruolo a completare il reparto... "Ragusa ha già giocato in quel ruolo e può farlo al meglio - ha spiegato Di Francesco - In questo modo davanti si libera un posto nel tridente. In attacco tornano Berardi e Politano anche se non sono al massimo. In difesa Antei è da valutare e potrei decidere di schierare dal primo minuto Letschert. Ci sono stati dei recuperi, ma per la formazione iniziale ho ancora dei dubbi".

Aquilani è stato finora l'unico movimento di mercato operato dal Sassuolo... "Il club mi ha detto che i giocatori importanti non partiranno - ha proseguito Di Francesco - In primis dobbiamo recuperare gli infortunati, poi si vedrà se muoversi in difesa, centrocampo o in attacco. Questo mese di gennaio sarà molto importante, perché avremo gli scontri diretti con Pescara e Palermo e ci sarà poi anche la Tim Cup, a cui teniamo. I nostri obiettivi sono la salvezza e la Coppa e in questo mese capiremo dove poter arrivare".

 

Chiudi