L'UEFA si stringe alla Francia dopo gli attentati: lutto al braccio e un minuto di silenzio

FRANCK FIFE/AFP/Getty Images
L'UEFA ha espresso shock e tristezza per i tragici fatti di Parigi, su tutti i campi si osserverà un minuto di silenzio. Squadre con il lutto al braccio, confermata Svezia-Danimarca.

Non poteva mancare la voce dell'UEFA nel coro che si è sollevato da tutto il mondo subito dopo gli attacchi terroristici che hanno sconvolto Parigi, la Francia e l'Europa tutta.

Il massimo organismo continentale del calcio, infatti, ha espresso "shock e profonda tristezza" per quanto accaduto venerdì sera quando una serie di attentati ha provocato la morte di 128 persone ed il ferimento di un altro centinaio che versano attualmente in gravi condizioni negli ospedali cittadini.

L'UEFA, nell'esprimere tutta la solidarietà del mondo del calcio alla Francia e alle vittime di questa immane tragedia, ha annunciato che su tutti i campi le squadre scenderanno con il lutto al braccio e prima del fischio d'inizio verrà osservato un minuto di silenzio.

L'articolo prosegue qui sotto

Uno degli attentati, peraltro, si è consumato proprio a pochi metri dallo 'Stade De France' mentre era in corso la partita amichevole che vedeva i padroni di casa opposti alla Germania campione del mondo.

Si giocherà regolarmente l’andata dello spareggio tra Svezia e Danimarca, in programma a Stoccolma questa sera: è questo l’esito della riunione tecnica fra la UEFA e le delegazioni delle due Federazioni, nella quale si è discusso anche della possibilità di rinviare la gara alla luce dei fatti di Parigi.

Previsto l'uso ulteriori forze di polizia e controlli più severi attorno e dentro lo stadio, dove sono attesi ben 50.000 spettatori.

Chiudi