Il Napoli di Sarri è una macchina da goal: media di 2.3 a partita dal 2015

Commenti()
Getty Images
Il Napoli si sta confermando un'assoluta macchina da goal: nell'era Sarri ne sono arrivati 251 in 108 gare, media di 2.3 a partita.

Quest'anno va di moda la legge del tre, il numero perfetto, ma anche e soprattutto i goal che come minimo, ad ogni partita, il Napoli rifila ad i suoi avversari: sono già 30 in dieci gare stagionali, media perfetta che rischia di divenire straordinaria se prendiamo in considerazione periodi più ampi.

Come riportato da 'Il Corriere dello Sport', dopo le tre rifilate al Feyenoord in Champions League, sono 251 le reti realizzate in due anni e poco più di era Sarri (108 partite): questo vuol dire che la media si attesta a 2.3 per incontro, davvero pazzesca.

C'è insomma questa tendenza del Napoli a dilagare, confermata anche dalle statistiche: 42% di match chiusi con almeno tre reti all'attivo e 66% con almeno due marcature, mentre sono solo 13 le gare in cui Mertens e compagni non sono riusciti a timbrare il cartellino (ultima occasione lo 0-2 contro l'Atalanta del 25 febbraio scorso).

Stesso discorso anche per quanto concerne la Champions League e l'Europa League: nella massima competizione europea sono arrivate 21 reti in 12 incontri, mentre nel secondo caso sono 3 le occasioni su 8 gare in cui gli azzurri hanno segnato ben cinque reti.

Numeri impressionanti che sono destinati a crescere ancora, se raffrontati agli anni scorsi: nel campionato 2014/2015 furono 9 le circostanze in cui i partenopei siglarono tre reti in un match, 18 invece la stagione successiva. E quest'anno siamo già a 6...

Chiudi