Europa League, Atalanta a un punto dalla storia: contro l'Everton basta il pareggio

Commenti()
Getty
L'Atalanta vede la qualificazione ai sedicesimi di Europa League, basterà non perdere in casa dell'Everton. Palomino favorito su Caldara.

L'appuntamento con la storia è adesso. Dopo un girone giocato alla grande l' Atalanta dovrà compiere l'ultimo sforzo a Liverpool per qualificarsi con pieno merito ai sedicesimi di Europa League .

Un risultato storico, dato che l'Atalanta non supera il primo turno di una competizione europea dal 1990/91, e che verrà sicuramente tagliato in caso di pareggio o vittoria contro l'Everton .

In realtà l'Atalanta potrebbe qualificarsi ai sedicesimi anche perdendo, ma solo con l'aiuto del Lione che in quel caso dovrebbe almeno pareggiare in casa contro l'Apollon .

Per l'occasione Gasperini recupera Caldara che però parte leggermente sfavorito nel ballottaggio con Palomino, che dovrebbe andare a comporre con Toloi e Masiello il trio di difesa. Ancora out Spinazzola, dovrebbe essere sostituito da Castagne con Hateboer confermato sulla fascia opposta. Tante le novità rispetto alla gara persa contro l'Inter domenica sera:  tornano in campo dal 1' anche Freuler e Petagna .

Il miglior risultato a livello europeo nella storia dell'Atalanta fino ad oggi risale al 1987/88 quando gli orobici raggiunsero la semifinale di Coppa delle Coppe.

Le probabili formazioni:

EVERTON (4-2-3-1): Pickford; Kenny, Keane, Williams, Baines; Gueye, Davies; Lennon, Sigurdsson, Lookman; Rooney.

ATALANTA (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Palomino, Masiello; Hateboer, De Roon, Freuler, Castagne; Cristante; Petagna, Gomez.

Chiudi