Cristante visionato dal ct del Canada: ha la doppia nazionalità

Commenti()
Getty Images
Durante la sfida tra Atalanta e Milan, allo stadio è comparso Octavio Zambrano, commissario tecnico del Canada. L'obiettivo è Bryan Cristante.

Dopo alcune stagioni opache, tra il Benfica ed il Pescara, Bryan Cristante è tornato sui vecchi livelli sotto la sapiente gestione di Gian Piero Gasperini. Il centrocampista italiano ha beneficiato del momento favorevole dell'Atalanta e si è inserito perfettamente nello scacchiere bergamasco. 

Oltre i tre goal messi a segno da gennaio in poi, un evidente segno della crescita di Cristante è il fatto che durante la partita contro il Milan, tra gli spalti dello stadio Atleti Azzurri d'Italia, è presente Octavio Zambrano, commissario tecnico del Canada.

"Ma non è italiano?" - starete pensando voi - Si, ma non completamente. Ovvero, Cristante è nato in Italia a San Vito al Tagliamento ma il padre è canadese, quindi il giocatore dell'Atalanta possiede la doppia nazionalità.

Ha fatto tutta la trafila delle nazionali giovanili con la maglia azzurra ma, non avendo ancora debuttato con quella maggiore, è convocabile anche con il Canada. Sempre che lui lo voglia. Intanto Zambrano è volato fino a Bergamo solo per osservarlo e parlargli. Chissà se Cristante accetterà la proposta.

Chiudi