Notizie Risultati Live
Calciomercato

Calciomercato Juventus, plusvalenza da 60M con le cessioni

17:12 CEST 29/07/17
Marotta Juventus Serie A
La Juventus è una miniera d'oro: le cessioni di Bonucci, Cassata, Neto e Romagna hanno portato in dote una plusvalenza da quasi 60 milioni.

Plusvalenza da quasi 60 milioni grazie alle cessioni. E' il bilancio in uscita della Juventus al 29 luglio, con addii sanciti in questo mercato estivo che fanno sorridere le casse.

A riportarlo è 'Calcio e Finanza', entrando nel dettagli di ciascun calciatore ceduto dal club bianconero durante la sessione ancora in pieno svolgimento: l'ultimo, in ordine cronologico, Filippo Romagna al Cagliari.

Il giovane difensore ha consentito di effettuare una plusvalenza da 7,6 milioni, esattamente quanto i sardi verseranno alla Juve per il suo acquisto: essendo prodotto del vivaio, 'Madama' ne ha guadagnato per intero.

Romagna ma non solo, perchè gli altri nomi presenti sotto la voce 'cessioni' sono quelli di Leonardo Bonucci (al Milan per 42 milioni, plusvalenza di 39,5), Francesco Cassata (al Sassuolo per 7 milioni, plusvalenza di 6,6) e Neto (al Valencia per 6 milioni, plusvalenza di 4,7).

In tutto fanno 50,8 milioni, che uniti ai 7,6 del neo-cagliaritano portano la cifra a 58,4: un'autentica miniera d'oro in casa.