Brasile, 12 ore di viaggio per una partita: ma le avversarie non si presentano

Commenti()
Getty Images
12 ore di viaggio tra bus e barca per una squadra femminile brasiliana per arrivare a Manaus: ma le avversarie non si presentano...

E' stato un viaggio tanto lungo quanto inutile quello intrapreso dalla squadra femmiile brasiliana del CDC Manicoré, cittadina di 54.000 abitanti che si trova nell'Amazzonia brasiliana.

Con DAZN avrai oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

L'articolo prosegue qui sotto

Dopo ben 12 ore di viaggio, tra autobus (che ha dovuto essere spinto a causa delle pessime condizioni della strada ed atmosferiche) e barca (nel bel mezzo del Rio delle Amazzoni), le giocatrici, arrivate a destinazione a Manaus, hanno scoperto che la squadra avversaria dell'Atlético Amazonense non si sarebbe presentata.

L'unica consolazione è stata quella di visitare lo stadio dove si sono svolti alcuni match del Mondiale di Brasile 2014 e di fare qualche foto con le giocatrici dell'Iranduba e del 3B, squadre famose nella regione.

Questo il commento di una delle giocatrici protagoniste della traversata, riprese da Globoesporte, prima di intraprendere l'altrettanto faticoso viaggio di ritorno. "Giochiamo a calcio perchè ci piace, non inseguiamo i soldi a tutti i costi. Di sicuro sarebbe un sogno potersi guadagnare da vivere giocando a calcio, ma intanto la nostra realtà è un altra. Giochiamo anche per inseguire questo sogno".

Chiudi