Caos Donnarumma, Raiola riapre al Milan: "Incontro dopo l'Europeo"

CondividiChiudi Commenti
Caos sull'account Instagram di Gianluigi Donnarumma, che prima apre al Milan ma poi smentisce: "Hackeraggio". Raiola media: c'è il suo zampino?

E' sempre più caos attorno al 'no' di Gianluigi Donnarumma al Milan. Teatro dell'ennesima puntata di una telenovela caldissima l'account Instagram del portiere, sul quale prima appare un messaggio di apertura al Diavolo e poco dopo una secca smentita.

Si parte con un iniziale post pubblicato sul profilo dell'estremo difensore, che pareva tendere la mano al Diavolo facendo chiarezza in merito al 'cinguettio' nel quale giurava fedeltà a Mino Raiola: "Oggi con un mio tweet ho scatenato un vero putiferio, che non volevo generare, e di questo mi scuso. Desidero ribadire il mio amore assoluto per il Milan e i suoi tifosi".

Donnarumma Instagram

In quello che sembrava un segnale distensivo nei confronti dei rossoneri, poi, si leggeva: "Ora ho in mente la Nazionale, con la quale spero di fare un regalo a tutti i tifosi. La mia promessa è che, non appena sarà finito l'Europeo, incontrerò la Società insieme alla mia famiglia e al mio agente per discutere il mio rinnovo".

Ed invece, pochi minuti dopo, sulla bacheca Instagram di Gigio ecco spuntare un nuovo messaggio (sparito a stretto giro dopo l'oscuramento dell'account, ma rimasto online su Twitter) dai contenuti inequivocabili e che danno il là al 'giallo': "Hackeraggio, chiudo social".

L'episodio lascia perplessi ed alimenta ulteriori dubbi sulla vicenda di mercato più indecifrabile dell'estate, anche se secondo 'Sky' il Milan sarebbe stato al corrente del primo post apparso sulla pagina di Donnarumma. L'ANSA, inoltre, sostiene che il club lascerà al ragazzo ogni tipo di spiegazione riguardo quanto avvenuto.

Parallelamente, intanto, sempre attraverso il web Raiola metteva ulteriore carne a cuocere con una 'stoccata' ai detrattori: "Donnaraiola-Haters 1-0. What's next?".  Non è assolutamente da escludere che ci sia proprio il suo zampino dietro tutta la vicenda e che Donnarumma abbia deciso di rimuovere il post dopo un confronto con il suo procuratore.

La tesi dell'hackeraggio potrebbe essere stata architettata a tavolino per ritrattare la nuova apertura di Gigio nei confronti del Milan. Il post pubblicato da Donnarumma, del resto, era stato condiviso dal fratello Antonio e aveva ricevuto like da parte di amici, parenti e compagni di squadra. Insomma, sembrava davvero farina del sacco del portiere.

L'articolo prosegue qui sotto

A rendere maggiormente credibile questa ipotesi ci ha pensato lo stesso Raiola che, probabilmente per salvare Donnarumma dall'ennesimo linciaggio mediatico, ha riaperto nuovamente al rinnovo con un tweet: "Dopo l'Europeo incontriamo il Milan - ha scritto il procuratore - adesso importante la Nazionale".

Un altro colpo di scena che contribuisce a rendere il tutto ancor più paradossale. L'ultimo tweet di Raiola sa tanto di mediazione, ma allo stesso tempo non fa altro che alimentare una polemica che sembra davvero infinita.

Prossimo articolo:
Inter-Sampdoria: probabili formazioni, orario e dove vederla in Tv e streaming
Prossimo articolo:
Liga, risultati e classifica 9ª giornata - Torna alla vittoria l'Atletico, Girona corsaro
Prossimo articolo:
Serie C: risultati della 10ª giornata e classifiche dei tre gironi
Prossimo articolo:
Serie B, 11ª giornata - Bari ko a Brescia
Prossimo articolo:
Berlusconi a sorpresa: "Il Milan ha problemi finanziari"
Chiudi