Tino Livramento, la stella dell'academy del Chelsea seguito dai top club europei

Tino Livramento NXGN GFXGoal

Ormai non fa più notizia, ma resta il fatto che l’academy del Chelsea sa benne come produrre talenti di grido. Dei sei giocatori che hanno vinto il premio di giocatore dell’anno nell’academy del club tra il 2015 e il 2020, già in cinque hanno fatto il loro esordio internazionale. Due di questi, Mason Mount e Reece James, hanno anche fatto parte della squadra che ha vinto la scorsa Champions League. E sono stati membri anche dell’Inghilterra arrivata seconda a Euro 2020.

Vincere il premio, insomma, è segno di un futuro non assicurato, ma quasi. E ciò rende il vincitore dell’edizione 2021, Tino Livramento, un giocatore assolutamente da seguire.

Non fa notizia che tanti club rivali abbiano già messo gli occhi addosso al terzino destro di 18 anni. Milan e Lipsia hanno già mostrato interesse, così come Southampton, Aston Villa e Brighton in Premier League. A maggior ragione con un contratto che scadrà al termine della prossima stagione, nel giugno 2022.

Per tanti tifosi del Chelsea la prospettiva di perdere Livramento fa tornare qualche brutto ricordo, visto che sono passati soltanto 18 mesi da quando un altro grande prospetto come Tariq Lamptey, anche lui terzino destro, è stato venduto al Brighton ed è immediatamente diventato uno dei migliori giocatori nel ruolo.

La paura che la storia si ripetesse è stata concreta soprattutto con il crescente interesse del Chelsea per Hakimi. Il fatto che l’esterno ex Inter sia diventato un giocatore del PSG non implica automaticamente che Livramento prolungherà il suo contratto. L’eventuale mancato acquisto di un esterno destro, comunque, potrebbe aprire più spazio per il giovane talento inglese nella squadra di Tuchel.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

A post shared by Valentino (@tinolivramento)

"Tino ruba l’occhio per le sue prestazioni offensive, su e giù per la fascia destra del campo”, ha raccontato a Goal Phil, l’uomo dietro l’account social @ChelseaYouth, molto popolare tra i tifosi Blues. E non solo.

"É entrato in 16 goal, di cui 13 assist, in 26 partite durante la scorsa stagione ed è stato la principale fonte di gioco offensiva della squadra, specialmente insieme a Lewis Bate, che ha beneficiato molto della sua visione ad ampio raggio e le sue capacità di prendere rischi.

La sua capacità di battere sul ritmo e con il fisico gli avversari lo rende una minaccia costante per gli avversari. E le sue doti atletiche lo rendono in grado di tenere alto il ritmo anche a fine partita”.

I migliori talenti sono su NXGN:

“Nel terzo finale di campo la sua capacità di trovare i compagni è impressionante, spesso opta per la palla al centro per gli inserimenti degli attaccanti alle spalle dei difensori, con passaggi perfettamente misurati e alla velocità sempre giusta. Doti impressionanti per uno della sua età.

Il suo impegno dal punto di vista difensivo è valido in rapporto all’età, ma ha l’attitudine e l’atletismo per gestire ogni tipo di uno-contro-uno, può diventare molto insidioso da superare quando aggiungerà esperienza.

Che sia arrivato già ad un livello così alto a soli 18 anni è notevole ma non una sorpresa per chi ha seguito i suoi progressi con il Chelsea negli anni".

Livramento è arrivato al Chelsea ormai un decennio fa: è stato adocchiato da uno scout a Roundshaw, nella squadra locale in cui giocava, e si è trasferito nell’Under-9. Era già un tifoso del Chelsea fin da piccolo e a 17 anni si è già ritrovato titolare nell’Under-23.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

A post shared by Valentino (@tinolivramento)

A livello di nazionali, è stato capitano dell’Under-17 e si è già allenato anche con l’Under-20. Mostrando ancora il suo grande talento. Livramento comunque è anche convocabile dal Portogallo. Qualunque selezione scelga, avrà l’opportunità di emulare i suoi idoli.

“Guardo sempre a Cristiano Ronaldo come esempio - ha raccontato ai canali ufficiali del Chelsea - per come gioca senza paura, con fiducia. Mi ispira. È una macchina, gioca come nessun altro. È impressionante avere i numeri che ha alla sua età, ma è il risultato della sua etica del lavoro e della voglia di stare al top, di dimostrare di essere il migliore. Per me, che ho sangue portoghese, è davvero un’ispirazione. Spero di essere anche io un esempio come lo è lui”.

E sul Chelsea: “Avevo come esempi Didier Drogba e Frank Lampard. Incarnano cosa significa essere del Chelsea e hanno portato il loro livello a una classe mondiale”.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

A post shared by Valentino (@tinolivramento)

Livramento, che spesso ha giocato anche sulla fascia destra a centrocampo, è avuto un assaggio di ciò che significa essere una star del Chelsea di oggi, avendo già alle spalle diversi allenamenti con la prima squadra, sia con Tuchel che con lampara.

Si è seduto in panchina per la prima volta alla fine della scorsa stagione contro l’Arsenal e contro il Manchester City, ma non ha trovato spazio in campo.

Che un talento del suo calibro non sia ancora riuscito a esordire è uno dei motivi per cui Livramento ha tentennato ad unirsi al Chelsea con un contratto a lungo termine, anche se spera ancora di ricavare il suo spazio in pre-stagione, visto che Apzilicueta e Reece James avranno vacanze extra dopo gli impegni a Euro 2020.

A prescindere comunque che poi decida di rimanere o meno, non ci sono dubbi che Livramento sarà l’ennesimo talento del Chelsea in grado di raggiungere il top del gioco. I tifosi del Chelsea devono solo sperare che lo possa fare a Stamford Bridge…