News LIVE
Goalpedia

Pallone d'Oro 2021, gli esclusi: non candidati Di Maria, Chiesa e Pogba

14:19 CET 30/11/21
esclusi Pallone d'Oro
Tra i trenta giocatori non figurano giocatori importanti che non hanno vissuto un'annata top, ma non solo: fuori anche Son e Gundogan.

Dopo un anno di stop, in cui probabilmente il trofeo sarebbe finito nelle mani di Robert Lewandowski, è tornato il Pallone d'Oro. L'edizione 2021 è stata assegnata a dicembre, a trionfare ancora una volta Lionel Messi, giunto al settimo sigillo della sua straordinaria carriera. Ma nell'elenco dei magnifici 30 finalisti mancavano ovviamente tanti campioni.

Una lista pressochè scontata per la maggior parte, considerando la vittoria del Chelsea in Champions League, dell'Italia agli Europei e dei soliti noti che hanno brillato nelle più grandi competizioni internazionali a suon di goal, assist e interventi decisivi.

Erano cinque i nominati italiani, ovvero Donnarumma, miglior giocatore assoluto degli Europei e vincitore del Trofeo Yashin come miglior portiere, i due difensori Chiellini e Bonucci, un Barella sempre più nel gotha del calcio e ovviamente Jorginho, che alla fine ha chiuso terzo dietro Messi e Lewandowski. Esclusi sia Federico Chiesa che Marco Verratti, possibili candidati grazie al successo a Londra.

Non è bastata la finale di Europa League, vista una stagione altalentante e la sconfitta in finale, per giocatori del Manchester United come Marcus Rashford e soprattutto Paul Pogba. A proposito di Premier League non è in lista nemmeno Ilkay Gundogan, nonostante un'annata da urlo con il Manchester City.

Mancano all'appello relativamente al calcio inglese anche altri nomi top del panorama britannico come il coreano Son, oltre agli elementi del Liverpool reduci da un'annata difficile, da Alisson ad Alexander-Arnold, passando per Manè. Esclusione annunciata, non sorprendente per i Reds.

Forse la mancata candidatura più pesante è quella di Angel Di Maria, decisivo in finale di Copa America. L'esterno del PSG è stato essenziale nel riportare il trofeo in Argentina, ma non ha avuto un buon score di reti in Francia. Manca all'appello a proposito del maggiore team transalpino anche Marquinhos: entrambi, come Verratti, pagano la vittoria del campionato del Lille, al quale non è stato però riconosciuta nemmeno una candidatura.

Relativamente alla Bundesliga, diversi giovani sono stati inseriti nel trofeo Kopa (Reyna, Musiala, Bellingham), lasciando a bocca asciutta giocatori più esperti. Non figurano tra i convocati, infatti, Davies, Gnabry e Kimmich. Out dalla lista anche Hakimi, scudettato con l'Inter e già protagonista a Parigi. A proposito di terzini, mancato inserimento per Theo Hernandez. Ci sperava, probabilmente, Sommer, estremo difensore della Svizzera: escluso anche dalla lista dei migliori portieri.

Non figurano nei trenta candidati giocatori del Real Madrid come Kroos (ma a sorpresa c'è Modric), o del Barcellona come Depay. Il Villarreal Campione dell'Europa League ha dovuto accontentarsi di Gerard Moreno. L'Atletico Madrid si è laureato Campione della Liga, ma niente Pallone d'Oro per Gimenez, Joao Felix e Oblak (inserito nei candidati del Yascin). Sarà, forse, per il prossimo anno.