Notizie Risultati Live
Serie A

Riecco la Juventus: primo allenamento a ranghi (quasi) completi

17:51 CEST 08/08/18
Juventus tifosi Continassa 2018
Matuidi a parte, la Juventus ritrova i big e i reduci della tournée americana. Ronaldo, Dybala e Douglas Costa acclamati da circa 400 tifosi presenti.

I classici ritiri estivi ormai non vanno più di moda. Conta monetizzare, sempre e sistematicamente, a partire dal pre campionato. E dopo aver affrontato quattro tappe nell'incandescente tournée statunitense, la Juventus è tornata ad allenarsi oggi pomeriggio alla Continassa. A ranghi quasi completi, con Blaise Matuidi pronto a raggiungere i compagni nella giornata di venerdì, la compagine bianconera ha iniziato a preparare gli impegni che contano. I campioni d’Italia tra dieci giorni affronteranno il Chievo a Verona in occasione dell’esordio in serie A.

Con DAZN avrai oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Occhi puntati sul debutto ufficiale di Cristiano Ronaldo, che intanto domenica avrà modo di conoscere i suoi nuovi tifosi nel tradizionale appuntamento di Villar Perosa. Il 33enne fuoriclasse portoghese, con umiltà e professionalità, ha già conquistato tutti: il primo solitamente a sbarcare alla Continassa, l'ultimo ad andarsene. Tutto in piena autonomia. L'asso lusitano non ha più bisogno della scorta e, con una macchina aziendale, s'è presentato per la sessione di fatica agli ordini di Massimiliano Allegri. Insomma, l'ambientamento prosegue nel migliore dei modi.

In attesa del rientro di Matuidi, la Juventus può fare affidamento su Mario Mandzukic. L'ariete croato, fresco vice campione del mondo, questa mattina ha svolto i test atletici al J Medical. Per lui, in rampa di lancio, la quarta stagione sotto la Mole. Il 32enne di Slavonski Brod avrà il compito di supportare Cristiano Ronaldo nelle dinamiche offensive, mettendo sul campo l'ormai consueta massiccia dose di duttilità. Anche per questo motivo, infatti, la Vecchia Signora ha deciso di non privarsi del suo guerriero, respingendo gli assalti di Manchester United e Borussia Dortmund.

Sotto la lente d'ingrandimento, e non potrebbe essere altrimenti, Leonardo Bonucci. Il 31enne centrale viterbese ritrova Allegri e, soprattutto, qualche elemento del gruppo con cui ha vissuto dal 2010 al 2017. I dissapori con l'allenatore livornese sono stati spediti nel dimenticatoio, concentrazione – da entrambe le parti –  rivolta esclusivamente sugli obiettivi da centrare nel breve e lungo periodo. Pace fatta.

Ad attendere i propri beniamini, dietro alle transenne della Continassa, circa 400 tifosi. Entusiasmo dilagante per una squadra chiamata a fare la voce grossa in tutte le competizioni. Tra i più acclamati, oltre al solito Cristiano Ronaldo, anche Paulo Dybala e Douglas Costa. Non c'è nulla da fare: è sempre l'attacco a fare la differenza.