Porto-Juventus, le pagelle: Cristiano Ronaldo, serata complicata

Cristiano Ronaldo, Sevilla vs Juventus, Champions League 2020-21
Getty
Bentancur mette nei guai la Juventus, Alex Sandro sbaglia molto in fase difensiva. Un goal vitale per Chiesa.

LE PAGELLE DI PORTO-JUVENTUS:

SZCZESNY 5 – Nell’harakiri di Bentancur c’è anche la sua mano. Una lettura errata che, considerando i limiti dell’uruguaiano nella zona rovente del campo, pesa e non poco.
DANILO 5.5 - Non commette grandi errori, ma è un po’ troppo arruffone.
DE LIGT 5.5 - Prova a difendere, come da suoi usi e costumi, a baricentro alto. Ma si deve adeguare al ritmo collettivo.
CHIELLINI 5 - La gara del capitano dura 35’. Poi, tanto per cambiare, è costretto a fermarsi per il solito polpaccio. Una mezzoretta di grosse sbandate e, soprattutto, con parecchie lacune nei passaggi. (35’ DEMIRAL 6: Fa il suo)
ALEX SANDRO 4.5 – Si allarga con continuità per favorire l’ampiezza, tuttavia fatica nel creare la superiorità numerica. E, in fase difensiva, sbaglia molto.
CHIESA 6.5 – Vorrebbe spaccare il mondo, ma il più delle volte finisce per sbattere contro il muro eretto dalla retroguardia lusitana. Poi, con un tocco sporco ma efficace, il goal vitale.

BENTANCUR 4 – Gli errori davanti alla difesa, ormai, non si contano nemmeno più. Ma questa volta la topica sfocia nell’erroraccio. Insomma, la prima costruzione non è proprio roba per lui.
RABIOT 6 - Nel primo tempo, con una rovesciata complicata, è l’unico a provarci. Male sul 2-0, si riscatta con l’assist.
MCKENNIE 5 – Corre di qua e di là, ma le offensive non sfociano quasi mai nella produttività. (63’ MORATA 6: Dà profondità e riferimenti).
KULUSEVSKI 4.5 – Sì, okay, la generosità non manca. Ma da una seconda punta ci si aspetta di più, lento e prevedibile nei controlli. (77’ RAMSEY SV).
CRISTIANO RONALDO 5 – Nessuno squillo, nessun tiro. Serata – eufemismo – complicata.

PORTO (4-4-2): Marchesin 6.5; Manafa 7, Mbemba 6.5, Pepe 7, Zaidu 6.5; Corona 7 (90’ Ndiaye s.v.), Oliveira 7 (90’ C. Conceicao s.v.), Uribe 6.5, Otavio 6.5 (57’ Luis Diaz 6); Marega 7 (66’ Grujic 6), Taremi 7. Allenatore: Sergio Conceiçao

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny 5; Danilo 5.5, De Ligt 5.5, Chiellini 5, Alex Sandro 4.5; Chiesa 6.5, Rabiot 6, Bentancur 4, McKennie 5 (62’ Morata 6); Kulusevski 4.5, Cristiano Ronaldo 5. Allenatore: Pirlo

Chiudi