Paratici al Tottenham: è la settimana dell'annuncio

Getty

Neanche il tempo di archiviare undici brillantissimi anni trascorsi alla Juventus, che per Fabio Paratici si apre già una nuova avventura professionale.

Già, proprio così. Perché il 48enne manager piacentino in settimana è atteso a Londra per firmare il contratto con il Tottenham, club in cui ricoprirà il ruolo - all'italiana - di responsabile dell'area tecnica.

Fortemente voluto dalla proprietà degli Spurs, a Paratici nelle ultime settimane sono arrivare diverse offerte: dall'Italia, dalla Spagna e anche dalla Francia. Ma l'Inghilterra, da sempre, per l'ormai ex dg bianconero rappresenta una tappa da esplorare con idee ed entusiasmo. Dunque, ecco alle porte il matrimonio con il Tottenham.

L'articolo prosegue qui sotto

Con grande probabilità, però, senza il supporto di Antonio Conte. Che, dopo due stagioni vissute a mille con l'Inter, sembra essere orientato verso un percorso sabbatico atto a ricaricare le pile. Quindi, a meno di clamorosi colpi di scena, non è destinata a ricongiungersi la coppia che tanto bene aveva all'ombra della Mole.

A Paratici spetterà anche la nomina del nuovo tecnico degli Spurs, tra piste britanniche ed esterofile, con la volontà di costruire un progetto pluriennale destinato a sfociare - secondo gli auspici del Tottenham - in successi non solo nel Regno Unito. 

O meglio, questo è l'auspicio di patron Daniel Levy, che in prima persona ha lavorato alacremente affinché Paratici accettasse la proposta. Insomma, obiettivo centrato.