Pagelle Juventus-Team K-League: Matheus Pereira sontuoso, male Mandzukic

Commenti()
Getty Images
Juventus salvata nel finale dal giovane Pereira e da Matuidi. Mandzukic ancora una volta non incide, male anche Rugani e Beruatto.

MATHEUS PEREIRA 7: Tunnel e scavetto d’artista. Nient’altro da aggiungere. Sontuoso.

Serie A, Serie B, Liga, Ligue 1 e tanto altro: segui il calcio su DAZN

MURATORE 6.5: La sfortuna, finalmente, è alle spalle. Il 21enne centrocampista cuneese si toglie la soddisfazione della gioia personale. Un destro, a chiudere una bella trama corale, per il momentaneo 1-1. Sfiora nella ripresa persino la doppietta. Insomma, dopo diversi brutti infortuni di grave entità, è tempo dei sorrisi.

CANCELO 6: In un mare di errori, quantomeno, il laterale portoghese prova a creare qualcosa di interessante. La spinta, dalle sue parti, non manca mai. E anche in fase difensiva, questa volta, non incappa nei soliti errori. In definitiva, non male. Affatto.

RABIOT 6: Piazzato davanti alla difesa, il centrocampista francese mette in mostra massicce dosi di qualità. Tocco di caratura internazionale, piedi di livello. E chissà che, all’insegna della volubilità della materia, il suo ruolo a Torino non sia proprio quello di regista.

MANDZUKIC 5.5: Posizionato sul fronte mancino del tridente offensiva, il croato non incide. Chiaro, la condizione atletica non può essere ancora delle migliori. Ma, probabilmente, difficilmente le caratteristiche dell’ex Bayern Monaco potranno trovare terreno fertile nel Sarri pensiero.

BERUATTO 5: La sua partita dura 65’, giusto in tempo per combinare diversi disastri difensivi. Poco passo, poche idee. La sensazione, e forse qualcosina in più, è che il terzino azzurro – classe 1998 – non sia ancora pronto a calcare determinati palcoscenici. Insomma, vecchia e cara gavetta in arrivo.

JUVENTUS (4-3-3) Szczesny 6 (39’ Pinsoglio 5.5, 59’ Buffon 6); Cancelo 6, De Ligt 6, Rugani 5 (59’ Bonucci 6), Beruatto 5 (65’ Coccolo s.v.); Muratore 6.5 (72’ Matheus Pereira 7), Pjanic 5.5 (59’ Matuidi 6.5), Emre Can 5.5 (59' Rabiot 6); Bernardeschi 5.5, Mandzukic 5, Higuain 5.5 (70’ Mavididi 6). Allenatore: Sarri

Chiudi