Khedira fuori dal progetto: Juve in pressing per la risoluzione

Ultimo aggiornamento
Getty Images

Idee chiare: risolvere il contratto di Sami Khedira. Non solo mercato in entrata per la Juventus, ma anche e soprattutto rami secchi da tagliare in termini di ingaggi.

Archiviata la partenza di Gonzalo Higuain, ancora da ufficiliazzare, destinazione Inter Miami, il CFO Fabio Paratici opera ininterrottamente per risolvere il contratto anche dell'esperto mediano tedesco.

Storia: nelle scorse settimane, con tono perentorio, i campioni d'Italia in carica hanno comunicato all'entourage del centrocampista teutonico di non voler più puntare sull'ex Real Madrid.

Insomma, andare oltre. Il tutto, cercando di risparmiare qualcosa circa lo stipendio da 6 milioni netti annui.

L'articolo prosegue qui sotto

Ecco perché, in queste ore, Madama proverà a intensificare il fronte mettendo sul piatto una nuova proposta. Che, almeno secondo i piani degli uomini della Continassa, dovrebbe chiudere i giochi. E non potrebbe essere altrimenti, considerando come la Vecchia Signora abbia deciso di puntare sulle fresche abilità di McKennie e Arthur.

Dopo cinque stagioni in Italia, quindi, Khedira si avvia a grandi passi verso l'addio. Con un futuro ancora tutto da scrivere che, comunque, potrebbe sfociare in lidi meno competitivi dal punto di vista del blasone ma al tempo stesso redditi in chiave monetaria.

Qui, sostanzialmente, la partita è ancora tutta da giocare ma i contatti non mancano. Argomento, questo, che non interessa la Juve. Pronta - eccome - a togliersi un salario extra lusso per un giocatore in evidente, da tempo, declino atletico.