Notizie Risultati Live
Serie A

Juventus-Napoli 4-3: Spettacolo allo Stadium, Koulibaly annulla la rimonta azzurra

22:42 CEST 31/08/19
Juventus Napoli celebrating
In vantaggio di tre reti, la Juventus si è fatta rimontare incredibilmente dal Napoli, prima dell'autorete nel finale di Koulibaly.

Una serata, semplicemente, incredibile. Per entrambe le squadre. Juventus e Napoli danno vita a una gara priva di ogni senso logico. Con i padroni di casa che, per lunghi tratti, dominano e si portano avanti di tre reti. E poi c’è il cuore napoletano, che non molla mai, e che riporta momentaneamente tutto sul 3-3. Salvo poi cadere, all’ultimo respiro, con un’autorete di Koulibaly.

Segui live e in esclusiva 3 partite della Serie A TIM a giornata su DAZN. Comincia il tuo mese gratis

La prima conclusione della partita è di Ronaldo, il cui sinistro viene respinto con i pugni da Meret. Ma è il Napoli ad aver un’occasione super con un bel tiro dalla distanza di Allan, parato splendidamente a mano aperta da Szczesny. De Sciglio, per un problema muscolare, è subito costretto a lasciare la gara: al suo posto Danilo. E, scherzi del calcio, è proprio il brasiliano a sbloccarla sfruttando un ottimo contropiede di Douglas Costa.

Ma c’è di più, c’è che l’ex Manchester City è lo straniero più veloce di sempre a segnare in serie A: 26 secondi. Finita qua? Neanche per scherzo. Higuain sale in cattedra, bruciando in area Koulibaly, e siglando l’ormai solito goal dell’ex. Khedira, imbeccato da una splendida azione corale, a pochi passi la spara sull’estremo difensore azzurro. Altro giro, altra occasione per la Signora: traversa di Khedira.

Nella ripresa Ancelotti toglie subito Ghoulam (in difficoltà) e Insigne (problema muscolare), spazio a Mario Rui e l’esordiente Lozano. Mertens, di destro, spaventa e non poco il pubblico juventino. Risposta immediata di Matuidi, ancora ben gestito da Meret.

Sale in cattedra Ronaldo che, sfruttando il secondo assist di giornata targato Douglas Costa, mette apparentemente la vittoria sul binario bianconero. Appunto, apparentemente. Perché Manolas e Lozano non sono d’accordo e la riaprono. Eccome. E il calcio, alle volte, sa rendersi incredibile.

Ogni riferimento al 3-3 siglato Di Lorenzo è puramente voluto. Ogni riferimento a Koulibaly, anche. Insomma, follia dilagante.

TABELLINO

JUVENTUS-NAPOLI 4-3

Marcatori: 16' Danilo (J), 19' Higuain (J), 62' Cristiano Ronaldo (J), 66' Manolas (N), 68' Lozano (N), 81' Di Lorenzo (N), 93 aut. Koulibaly (J)

JUVENTUS (4-3-3) Szczesny 6; De Sciglio 6 (15’ Danilo 6.5), Bonucci 6, De Ligt 4.5, Alex Sandro 6.5; Khedira 6.5 (60’ Emre Can 5), Pjanic 6, Matuidi 6, Douglas Costa 7.5, Ronaldo 7, Higuain 7 (75’ Dybala 6). Allenatore: Martusciello

NAPOLI (4-2-3-1) Meret 6.5; Di Lorenzo 6, Manolas 6, Koulibaly 4, Ghoulam 4.5 (46’ Mario Rui 6.5); Allan 5.5 (74’ Elmas s.v.), Zielinski 6; Callejon 5.5, Fabian Ruiz 5.5, Insigne 5 (46’ Lozano 7); Mertens 6. Allenatore: Ancelotti

Arbitro: Orsato

Ammoniti: Di Lorenzo (N), Ghoulam (N), Matuidi (J), Alex Sandro (J), Douglas Costa (J)

Espulsi: nessuno