Notizie Partite
Serie A

Juventus, Barzagli lascia lo staff tecnico di Sarri: "Scelta di vita"

19:05 CEST 14/05/20
Barzagli
Andrea Barzagli non sarà più assistente tecnico di Maurizio Sarri: l'ex difensore ha lasciato a sorpresa il suo ruolo alla Juventus.

Non è durata nemmeno un anno l'avventura di Andrea Barzagli nello staff tenico della Juventus, ed in particolar modo al fianco di Maurizio Sarri con compiti prettamente difensivi nel ruolo di assistente.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Ho deciso di fare una scelta di vita. È stata una scelta di cuore! Non per questo non sofferta. Ma sentivo l’esigenza di vivere maggiormente la mia famiglia che, silenziosamente in tutti questi anni, ha appoggiato e accompagnato le mie scelte professionali. Ho scelto di privilegiare, oggi, una famiglia a dispetto di un’altra, la Juventus, a cui sarò sempre legato ed eternamente grato. Ma era giusto scegliere. Il mio pensiero corre a chi mi ha dimostrato sempre la massima stima e la totale vicinanza professionale e umana. Il Presidente, il mister, Fabio e Pavel. Figure che hanno contribuito alla mia crescita e che con discrezione e amicizia hanno camminato al mio fianco. I GRAZIE sarebbero tantissimi. I compagni, i tifosi, i professionisti che lavorano ogni giorno per rendere la Juventus ciò che è! Riassumo tutto in un grande e gigantesco: #finoallafine forza @juventus! Sempre vostro, Andrea!

Un post condiviso da Andrea Barzagli (@andreabarzagli15) in data: 14 Mag 2020 alle ore 9:43 PDT

L'ex difensore ha lasciato il suo ruolo, tornando a casa e ritirandosi almeno per il momento da ogni ruolo calcistico. A spiegare le ragioni dell'improvviso addio dopo pochi mesi è stato lo stesso Barzagli su Instagram.

"Ho deciso di fare una scelta di vita. È stata una scelta di cuore! Non per questo non sofferta. Ma sentivo l’esigenza di vivere maggiormente la mia famiglia che, silenziosamente in tutti questi anni, ha appoggiato e accompagnato le mie scelte professionali. Ho scelto di privilegiare, oggi, una famiglia a dispetto di un’altra, la Juventus, a cui sarò sempre legato ed eternamente grato. Ma era giusto scegliere. Il mio pensiero corre a chi mi ha dimostrato sempre la massima stima e la totale vicinanza professionale e umana. Il Presidente, il mister, Fabio e Pavel. Figure che hanno contribuito alla mia crescita e che con discrezione e amicizia hanno camminato al mio fianco. I GRAZIE sarebbero tantissimi. I compagni, i tifosi, i professionisti che lavorano ogni giorno per rendere la Juventus ciò che è! Riassumo tutto in un grande e gigantesco: #finoallafine forza Juventus! Sempre vostro, Andrea!"

Barzagli saluta così la Juventus dove lascia ottimi ricordi anche come collaboratore tecnico, soprattutto per la cura difensiva. Molti giocatori, in primis Cuadrado, sembravano aver beneficiato della sua presenza e dei suoi insegnamenti.

Oggi Maurizio Sarri è tornato alla Continassa per la prima volta, ma non c'era Andrea Barzagli. Nessuna sorpresa però per l'allenatore della Juventus, visto che l'uomo protagonista degli otto scudetti consecutivi della Juventus aveva già comunicato la decisione  alla società.