Notizie Risultati Live
Calciomercato

Calciomercato Juventus, Pjaca-Fiorentina si fa: con recompra

19:52 CEST 02/07/18
Marko Pjaca
I viola premono sull'acceleratore per cercare di mettere le mani sul calciatore croato: si lavora sulla formula del trasferimento.

Non c'è fretta. Perché, prima di qualsiasi discorso, Marko Pjaca è impegnato attualmente ai Mondiali con la Croazia. Perché la Juventus, anche in questo caso, vuole studiare la formula migliore per non perdere completamente il controllo del giocatore.

Un nuovo modo di vedere la Serie A e la Serie B: scopri l'offerta!

Perché, seppur la Fiorentina abbia le idee assai chiare, un'operazione di tale portata merita accurate riflessioni. Non di stampo tecnico, in quanto il club toscano ritiene che il 23enne esterno di Zagabria possa essere un signor rinforzo da consegnare nelle sapienti mani di Stefano Pioli. Insomma, una prima linea è stata tracciata. Ora, però, va quadrato il cerchio economico.

I viola, nella mattinata odierna, hanno riacceso i motori. Visite mediche per tutta la squadra, che verranno completate domani, e primo allenamento per porre le vacanze definitivamente nell'album dei ricordi. E dopo l'arrivo tra i pali dal Tolosa del promettente Alban Lafont ('99), Pantaleo Corvino si appresta a plasmare ulteriormente la rosa.

Avviata la trattativa che dovrebbe portare la compagine toscana a mettere le mani sul centrocampista Mario Pasalic ('95) del Chelsea, stesso copione sul fronte Pjaca. Rientrato alla base dal prestito semestrale tra le fila dello Schalke 04, l'ex Dinamo Zagabria difficilmente resterà sotto gli ordini di Massimiliano Allegri.

Vuoi perché gli spazi sarebbero pochi, vuoi perché occorre ancora rilanciarsi a pieni giri dopo un (doppio) brutto infortunio. Detto questo, a maggior ragione considerando i 23 milioni spesi nell'estate del 2016, la Juventus non vorrebbe perdere completamente il controllo del ragazzo.

Insomma, Pjaca può esplodere da un momento all'altro. Fondamentale, quindi, non avere rimpianti. Per questo motivo, qualora il dialogo con la Fiorentina dovesse svilupparsi sempre più positivamente, Madama vorrebbe garantirsi l'ormai celeberrima recompra. Al tempo stesso, a testimonianza di come il fronte sia da monitorare concretamente, il croato avrebbe già dato il suo benestare all'operazione.

Dunque, lavori in corso sulla formula. La Fiorentina, proiettandosi verso il prestito con obbligo di riscatto, non sarebbe così restia nel fissare la recompra. A patto, tuttavia, che la cifra sia di gran lunga superiore ai 25 milioni,  ovvero all'esborso che i viola garantirebbero alla Vecchia Signora. La Juventus, dal canto suo, vedrebbe di buon grado una cessione a titolo definitivo con recompra. Si va avanti a fuoco lento.