Notizie Risultati
Calciomercato

Calciomercato Juventus, Cuadrado è un rebus: summit sul futuro

21:25 CEST 26/05/19
Karol Linetty Juan Cuadrado Sampdoria Juventus Serie A
La Juventus, nelle prossime settimane, incontrerà l'agente di Juan Cuadrado per fare il punto della situazione sul colombiano in chiave mercato.

Una stagione, indubbiamente, complicata. Juan Cuadrado negli ultimi due anni non ha vissuto momenti facili, instaurando un feeling speciale con l'infermeria. Un vero peccato, per Massimiliano Allegri, che ha sempre creduto nelle qualità del colombiano. Eppure, la tenuta fisica inizia a creare parecchie incognite: tra pubalgia e un'operazione al ginocchio sinistro.

Con DAZN segui la Serie A IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Ecco perché, in chiave progettuale, la Juventus è chiamata a prendere una decisione. Il contratto del numero 16 bianconero va in scadenza nel 2020 e, quindi, il ragionamento passa inevitabilmente da un dentro o fuori: rinnovo oppure cessione estiva. La palla passa al responsabile dell'area tecnica zebrata, Fabio Paratici, che nelle prossime settimane affronterà direttamente l'argomento con l'entourage dell'ex Chelsea.

La scorsa estate, d'altro canto, Cuadrado aveva già sfiorato l'addio: Milan; i rossoneri, infatti, avrebbero voluto assicurarsi il tuttofare sudamericano nell'ambito della maxi operazione che aveva portato Mattia Caldara e Gonzalo Higuain sotto il Duomo, con conseguente rientro di Leonardo Bonucci nel capoluogo piemontese. Nulla da fare. Ora tuttavia, seppur con una destinazione differente, la vicenda potrebbe tornare d'attualità.

Cuadrado, intanto, con la Sampdoria è stato nuovamente schierato dall'inizio. Chiaro, motivazioni globali pari allo zero, però nel finale di stagione qualcosa di interessante a livello individuale si è visto. Insomma, il colombiano vorrebbe rimanere alla Juve e sta provando a scacciare i brutti pensieri (dirigenziali).

La sensazione, e forse qualcosina in più, è che alla Continassa un'offerta congrua la valuterebbero. Eccome. Detto questo, per ora, non sarebbero andati in scena né sondaggi né tanto meno offerte. Poi, banale anche sottolinearlo, molto dipenderà dal prossimo tecnico juventino.

Perché, al netto della questione fisica (che non è un dettaglio), Cuadrado resta un valido profilo duttile in grado di ricoprire diversi ruoli. E, si sa, scovare giocatori eclettici – soprattutto a buon prezzo – rappresenta sempre una missione non facile.

Il 31enne di Necocli saluta l'annata con 22 presenze e 1 goal. Il tutto, con il grosso rammarico di essere stato escluso dalla lista Champions per quanto concerne la fase a eliminazione diretta. Una scelta, quella presa da Allegri, che in quei mesi sfociava nel suo perché. Ma che, a bocce ferme, non si è rivelata delle più felici.