Calciomercato Juventus: complicato sostituire ora Cuadrado

Commenti()
Getty Images
Nonostante i sondaggi per Politano e Ferreira Carrasco, la Juventus non sembra orientata a sostituire Cuadrado nella sessione in corso.

Il responso dalla visita specialistica in Germania è arrivato: Juan Cuadrado , probabilmente già nella giornata di domani, si dovrà sottoporre ad un intervento chirurgico per risolvere i problemi di pubalgia. Assenza che, verosimilmente, terrà il colombiano ai box per 40-60 giorni. Vuoto pesante per la Juventus e, specialmente nel mercato invernale, particolarmente complicato da colmare.

Il profilo, si sa, vanta caratteristiche più uniche rare. E, per l'appunto, anche in questa stagione finora è stato utilizzato con grande costanza da Max Allegri : 20 presenze e 4 centri. Un jolly inesauribile prestato alla fascia destra, completamente a suo agio sia nel 4-3-3 sia nel 4-2-3-1. Ecco che, dunque, per l'allenatore livornese – in termini numerici – a stretto giro di posta potrebbe emergere qualche incognita. Paulo Dybala , anch'egli in infermeria, nel lungo periodo non preoccupa. Ma, ad oggi, non è disponibile.

Cuadrado Juventus Benevento Serie A

Mentre Marko Pjaca , prestato a inizio sessione invernale allo Schalke 04, in un quadro simile avrebbe potuto dire la sua. Con i “se” e con i “ma”, però, non si va da nessuna parte. Lo sa bene la Juventus che, pur avendo sondato qualche pista nelle ultime ore in tono prettamente cautelativo, non sembrerebbe intenzionata a portare un volto nuovo a Vinovo. I nomi del momento, tra mezze conferme e smentite di rito, sono due: Matteo Politano ('93) del Sassuolo e Ferreira Carrasco ('93) dell'Atletico Madrid.

Il primo, inseguito a lungo dal Napoli , è stato semplicemente sondato. Senza andare, almeno fino a questo momento, in pressing. Scenario che, quindi, potrebbe agevolare le mosse partenopee nell'immediato. Solo una suggestione, dal canto suo, il belga allenato da Diego Pablo Simeone. Gli spagnoli lo valutano attorno ai 50 milioni e, per questo motivo, l'idea s'è fermata sul nascere. Allegri, auspicando che la malasorte sia giunta al capolinea, dovrà ottimizzare il patrimonio tecnico a disposizione. Mettendo nel mirino il rientro di Dybala che, ovviamente, è tutto fuorché poca cosa.

Prossimo articolo:
Calciomercato Napoli, Fornals dal Villarreal per giugno
Prossimo articolo:
L’audio Whatsapp di Sala: "L'aereo sembra cadere a pezzi..."
Prossimo articolo:
Calciomercato gennaio, notizie e trattative: Il Parma su Iturbe
Prossimo articolo:
Calciomercato Milan, Higuain va al Chelsea: risolti gli ultimi dettagli
Prossimo articolo:
Calciomercato Parma, tentativo per riportare in Italia Iturbe
Chiudi