Notizie Risultati Live
Calciomercato

Calciomercato Juventus, Chiesa resta un chiodo fisso

15:26 CEST 12/09/19
Federico Chiesa, Fiorentina
Durante questa stagione, la Juventus continuerà a osservare interessata i progressi di Federico Chiesa pericolo numero uno sabato a Firenze.

Se il vulcanico Rocco Comisso non avesse acquistato la Fiorentina, probabilmente, a quest'ora Federico Chiesa sarebbe già alla Juventus. Un corteggiamento datato, quello intrarpreso dai bianconeri, stoppato direttamente dall'imprenditore italo-americano. Il numero uno del club gigliato, infatti, ha voluto fermamente blindare il suo gioiellino, scoraggiando così le ardite ambizioni dei campioni d'Italia in carica.

Segui live e in esclusiva 3 partite della Serie A TIM a giornata su DAZN

Se ne riparlerà, eventualmente, la prossima estate. Quando, però, l'esterno offensivo genovese potrebbe aver fatto lievitare ulteriormente il prezzo del cartellino. Perché è proprio questa la mission stilata dalla dirigenza viola, pronta a prendere in esame solamente proposte da urlo. Vecchia Signora, dunque, avvisata. Ma non scoraggiata. In quanto alla Continassa i progressi del 21enne calciatore azzurro non passano, e non passeranno, di moda. 

Seppur in tono embrionale, ma con la ferma volontà di voler portare avanti l'affare, la Juve per Chiesa aveva studiato un piano intrigante tanto tecnicamente quanto economicamente. Se l'affare fosse andato in porto, l'attuale 25 della Fiorentina sarebbe diventato automaticamente il vice Douglas Costa. Il tutto, percependo un ingaggio da circa 5 milioni netti a stagione comprensivi di bonus. Insomma, una proposta extra lusso a tutti gli effetti.

Detto ciò, bisogna fare i conti con Commisso: nel vero senso del termine. Sulle rive dell'Arno il desiderio è quello di tornare il più in alto possibile e, proprio per questo motivo, vendere Chiesa avrebbe rappresentato una scelta anacronistica. Le vie del mercato, tuttavia, sono infinite. E se oltre alla Juventus dovesse aggiungersi qualche altra pretendente, prospettiva da non sottovalutare nel modo più assoluto, il gioco inizierebbe a farsi duro. Per tutti.

Non è un mistero, ad esempio, che anche l'Inter qualche contatto lo avrebbe fatto registrare. Nessuna offerta ufficiale, intendiamoci, ma una richiesta d'informazioni sarebbe partita. In definitiva, il futuro di Chiesa è ancora tutto da scrivere; con la concentrazione, e non potrebbe essere altrimenti, rivolta esclusivamente alla Fiorentina. Che sotto la gestione Della Valle ha sempre ragionato attorno ai 70 milioni, ma che ora punta a ricavare molto di più. Business is business.