Bonucci risponde a Karapetyan: "Il mio è stato un gesto per proteggermi"

Aleksandre Karapetyan Leonardo Bonucci Armenia Italy
Getty Images
Leonardo Bonucci dopo la vittoria con la Finlandia è tornato a parlare dell'espulsione di Karapetyan: "Io mi stavo solo proteggendo la ferita".

Leonardo Bonucci è stato 'costretto' a tornare a parlare dell'episodio avvenuto nella gara Armenia - Italia . Nel primo tempo c'è stato un contatto con Karapetyan , attaccante armeno già ammonito, che è stato espulso dopo una presunta gomitata al difensore italiano.

Segui live e in esclusiva 3 partite della Serie A TIM a giornata su DAZN

Nel post-partita, e anche il giorno dopo, Karapetyan ha accusato Bonucci di simulazione , dicendo che la sceneggiata del difensore bianconero era stata vergognosa. Ieri Bonucci ha avuto modo di rispondere pubblicamente a 'Rai Sport'.

"Partendo dal presupposto che io non devo dare spiegazioni a nessuno, ho sempre fatto parlare il campo. Ho una ferita sull'arcata sopraccigliare, con due punti, quindi io sono saltato con lui ed i l mio gesto è stato solo per proteggermi dall'infortunio che avevo avuto all'occhio".

L'articolo prosegue qui sotto

"Mi dispiace che sia stato espulso per questa cosa, ma io manco me ne ero accorto. Infatti come si vede benissimo dalle immagini non ho minimamente protestato . Non sapevo manco che lui fosse ammonito".

PS Bonucci Karapetyan

Insomma, dopo l'accusa è arrivata anche la difesa. Ormai comunque è storia vecchia, l'Italia ha vinto la sesta partita consecutiva e nel pomeriggio di domenica, proprio senza Karapetyan, l'Armenia ha sconfitto la Bosnia.

Chiudi