Valencia, rottura totale tra Batshuayi e Marcelino: "La pazienza è finita"

Commenti()
Getty Images
Dopo la sostituzione all'intervallo contro il Gijon, l'avventura di Batshuayi a Valencia sembra alla fine. Marcelino duro: "La pazienza è finita".

I tempi di Dortmund sembrano già lontani anni luce per Michy Batshsuayi. Dai goal a raffica nei sei mesi in giallonero, l'attaccante belga è passato a vivere una stagione complcatissima a Valencia. E la sua avventura sembra sempre più vicina a terminare in anticipo: con l'allenatore Marcelino è rottura totale.

Oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B: attiva ora il tuo mese gratis su DAZN

L'articolo prosegue qui sotto

Nell'andata degli ottavi di finale di Copa del Rey contro lo Sporting Gijon, l'attaccante belga di proprietà del Chelsea è partito titolare, ma è stato sostituito dopo 45 minuti di gioco. Una situazione che si era già verificata nella partita di Liga contro l'Athletic al San Mamés nello scorso ottobre.

A fine partita Marcelino non ha usato parole leggere per riferirsi all'attaccante belga, che in 23 presenze stagionali ha collezionato più ammonizioni, 4, che goal segnati, 3.

"Con qualcuno la pazienza è finita, abbiamo bisogno di nuovi giocatori in attacco".

Batshuayi ha giocato un primo tempo indolente e pieno di errori, tra cui quella che Marcelino ha definito l'occasione (mancata) più chiara mai vista in sei mesi di calcio. Da lì la sostituzione con Rodrigo e la rottura ormai totale.

L'ultimo goal in Liga di Batshuayi, nonostante 15 presenze, spesso da subentrato, risale allo scorso settembre. Il belga potrebbe tornare presto sul mercato e diventare un'occasione: i suoi giorni a Valencia sembrano sempre più agli sgoccioli.

Chiudi