Urlo Andorra: tre punti dopo tredici anni d'attesa

Commenti()
Getty Images
La Nazionale di Andorra, battendo l'Ungheria, ottiene il quinto successo nella sua storia. Non vinceva una gara ufficiale dal 2004.

Quello segnato da Marc Rebes contro l’Ungheria non è un goal cime tutti gli altri. Andorra infatti, battendo per 1-0 la Nazionale magiara, ha ottenuto un risultato a suo modo storico.

La rappresentativa di Andorra, uno degli stati più piccoli e meno popolosi al mondo, non riuscirà ovviamente a staccare il pass per Russia 2018, in compenso si è tolta la soddisfazione di centrare la quinta vittoria della sua storia.

Un 2017 sin qui da incorniciare per Andorra che, dopo essere tornata al successo che mancava da 86 gare, in amichevole contro San Marino lo scorso 22 febbraio, a fine marzo ha pareggiato una gara di qualificazione ai Mondiali contro le Isole Faroe ed è quindi al suo terzo risultato utile consecutivo.

Prima dell’Ungheria, Andorra aveva battuto nella sua storia appunto San Marino, Bielorussia e Albania, contro queste ultime tre però si trattava di gare amichevoli. Per la prima, e fino ad oggi unica vittoria ufficiale, bisogna risalire al 13 ottobre 2004 quando a cadere in un match di qualificazione ai Mondiali del 2006 fu la Macedonia (1-0).

In virtù di questo successo, Andorra ha tra l’altro lasciato l’ultimo posto del Gruppo B di qualificazione a Russia 2018, superando la Lettonia che è ferma a quota 3.

 

Prossimo articolo:
Calciomercato gennaio, notizie e trattative: Juventus, Romero per il futuro
Prossimo articolo:
Tabella infortunati, squalificati e diffidati in Serie A
Prossimo articolo:
Milan imbattuto senza Higuain: 10 goal segnati nelle 5 gare
Prossimo articolo:
Milan, infortunio per Zapata: problema muscolare alla coscia
Prossimo articolo:
Campionato Primavera 2018/2019: risultati e classifica
Chiudi