Roma, tolto lo sponsor Betway dalla maglia: il Decreto Dignità lo vieta

Commenti()
La Roma è stata costretta a togliere il marchio Betway dalle maglie di allenamento: il Decreto Dignità vieta di fare pubblicità al gioco d'azzardo.

Betway non sarà più uno sponsor della Roma. A causa del Decreto Dignità, i giallorossi sono infatti stati costretti a interrompere il contratto triennale con l'Exclusive Training Kit Partner.

Segui la Coppa d'Africa live e in streaming su DAZN

L'articolo 9 della legge n.96 del 2018 vieta infatti qualsiasi forma di pubblicità relativa a giochi d'azzardo o scommesse. Una legge voluta dal Ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico Luigi Di Maio.

Per questo motivo, come riportato da 'Il Tempo', la Roma oggi ha iniziato gli allenamenti a Trigoria senza il marchio Betway sugli abiti. Una novità che toglie circa 5 milioni di euro a stagione dalle tasche del club giallorosso.

I capitolini non saranno però gli unici a essere toccati da questa legge, dato che anche altre 14 squadre di Serie A hanno tra gli sponsor ufficiali delle aziende riconducibili al settore del gioco d'azzardo.

Chiudi