Notizie Risultati Live
Serie A

Roma-Napoli 2-1: Zaniolo-Veretout, prova di forza della Lupa

16:54 CET 02/11/19
Nicolò Zaniolo celebrating Roma Napoli
La Roma allunga in classifica e batte il Napoli con le reti di Zaniolo e Veretout. Non basta al Napoli Milik ed un super Meret.

Il Napoli perde 2-1 a Roma e si allontana dalla zona Champions. I giallorossi certificano il loro momento positivo aggiudicandosi lo scontro diretto dell'Olimpico, grazie ai goal di Zaniolo e Veretout (rigore). La squadra di Ancelotti (squalificato, in panchina il figlio Davide), a segno con Milik, con due punti nelle ultime 3 partite perde contatto dai quartieri alti e conferma un trend altalenante.

Segui 3 gare della Serie A TIM ogni giornata in diretta streaming su DAZN

Azzurri col recuperato ed ex Manolas al centro della difesa, a sinistra l'altra vecchia conoscenza giallorossa Mario Rui, in mediana Fabian e Zielinski, davanti Milik-Mertens. Fonseca dà fiducia a Mancini a centrocampo, lancia il giovane turco Cetin vicino Smalling e si affida a Zaniolo, Pastore e Kluivert per supportare Dzeko.

Dopo una prima parte di frazione dai ritmi bassi e con poche occasioni, al 18' Roma-Napoli si accende: affondo di Spinazzola a destra, pallone arretrato per l'accorrente Zaniolo che fulmina Meret con un gran sinistro. Kolarov va vicino al raddoppio impegnando Meret in diagonale, poi al 26' Rocchi concede un rigore alla Roma per un controllo col braccio di Callejon dentro l'area: dal dischetto, Kolarov si fa ipnotizzare dal portierino partenopeo.

Da quel momento è un altro Napoli: Smalling salva sulla linea un'inzuccata di Di Lorenzo, Insigne sfiora il pari con due conclusioni in pochi minuti, poi tocca a Milik fare i conti con la sfortuna. Il polacco prima sfiora il palo con un destro dal limite, poi scheggia la traversa di testa e sulla ribattuta Zielinski centra il legno. Tutto clamoroso. L'ultimo squillo è ancora del Napoli, con Mertens che spara alle stelle dopo essere stato innescato da un disimpegno errato di Smalling.

L'avvio di ripresa premia la Roma, che al 55' raddoppia con Veretout su rigore: il secondo tiro dal dischetto di giornata per i giallorossi, viene decretato per un cross di Pastore finito sulla mano di Mario Rui. Ancelotti junior inserisce Lozano al posto di Callejon, al 59' la Lupa sfiora il tris con la traversa di Kluivert in corsa. Llorente rileva uno spento Mertens, poi al 68' Rocchi sospende il match per cori anti-Napoli dei tifosi romanisti. Dzeko invita la Sud a sostenere la squadra e la gara riprende dopo pochi minuti.

Al 72' il Napoli accorcia le distanze: discesa di Lozano sulla destra, cross basso e tap-in a porta vuota di Milik. Negli ultimi 10 minuti Dzeko fa 3-1 di testa in fuorigioco, Younes sostituisce Insigne e Zielinski nel primo dei 6' di recupero sfiora il 2-2 con un tiro a lato di un soffio. Cetin viene espulso all'ultimo respiro, la punizione di Milik si infrange sulla barriera così come le chances di rimonta del Napoli. Vince la Roma.

IL TABELLINO

ROMA-NAPOLI 2-1

MARCATORI: 18' Zaniolo, 55' rig. Veretout, 72' Milik

ROMA (4-2-3-1): Pau Lopez 6.5; Spinazzola 6.5, Cetin 5, Smalling 6.5, Kolarov 5; Mancini 7, Veretout 6.5; Zaniolo 6.5 (81' Under s.v.), Pastore 7 (89' Santon s.v.), Kluivert 6 (77' Perotti s.v.), Dzeko 6

NAPOLI (4-4-2): Meret 7; Di Lorenzo 6, Manolas 5.5, Koulibaly 6, Mario Rui 5; Callejon 5 (58' Lozano 6.5), Zielinski 6, Ruiz 5.5, Insigne 5.5 (83' Younes s.v.); Mertens 5 (65' Llorente 6), Milik 6.5

Arbitro: Rocchi

Ammoniti: Kluivert, Mario Rui, Spinazzola, Di Lorenzo, Milik, Under

Espulsi: Cetin