Rapine con le maschere di Salah: banda criminale arrestata

Commenti()
salah's mask gang
Quattro rapinatori hanno agito indisturbato a Il Cairo per settimane, prima di essere beccati dalla polizia: indossavano la maschera del connazionale.

Dalle maschere degli ex presidenti americani in 'Point Break', a quelle dei leader italiani in 'Tre uomini e una gamba', fino a quelle dell'attore Mike Myers in 'Baby Driver'. Il cinema è pieno di rapinatori pronti ad utilizzarle per qualche rapina. Nella vita reale, invece, ecco quelle di Mohamed Salah.

La storia più assurda del giorno arriva dall'Egitto, dove un gruppo di rapinatori ha utilizzato le maschere del connazionale per tentare una rapina. I quattro malviventi hanno indossato la riproduzione del volto di Salah per nascondere il proprio vero volto in quel de Il Cairo e assaltare i negozi cittadini.

Non una, ma più volte, come confermato dalla polizia del Cairo: la banda 'delle maschere di Salah', come è stata prontamente rinonimata dai media egiziani ed arabi, è stata colta in flagrante la notte scorsa, ma andava avanti da diverso tempo in città.

I rapinatori sono riusciti ad agire indisturbati per diverse settimane nel quartiere di Nasr City, prima che la polizia li scoprisse intenti ad entrare in un negozio di Hassanein Heikal Street. La maschera di Salah è facilmente acquistabile in paese, vista l'enorme popolarità raggiunta negli ultimi anni.

Chiudi