Pirlo allenatore della Juventus: prima avventura in panchina dopo il ritiro da giocatore

2019_3_22_pirlo
(C)Getty Images
Niente Under 23 per Andrea Pirlo, che torna alla Juventus dalla porta principale cinque anni dopo l'addio da giocatore: sarà lui il post Sarri.

Doveva essere un rientro a piccoli passi quello di Andrea Pirlo alla Juventus e invece il 'Maestro' torna in casa bianconera dalla porta principale. Sarà lui il successore di Maurizio Sarri sulla panchina della prima squadra di Madama, la prima grande avventura da allenatore per l'ex regista.

Dopo aver concluso nel 2015 la sua lunghissima e prestigiosa carriera in Serie A dando il via al lungo dominio della Vecchia Signora, Pirlo era volato negli Stati Uniti per gli ultimi anni sul terreno di gioco con la maglia dei New York City.

Due stagioni intense nella 'grande mela' prima dell'annuncio del suo ritiro ufficiale il 5 novembre 2017. Appesi gli scarpini al chiodo, Pirlo si è preso una lunga pausa prima di decidere 'cosa fare da grande', dividendosi tra Italia e USA con tante apparizioni in tv in qualità di opinionista.

L'articolo prosegue qui sotto

Soltanto successivamente la decisione di voler iniziare una nuova vita da allenatore con il successivo corso a Coverciano lo scorso anno. La giusta occasione si era presentata soltanto 10 giorni fa con la chiamata della Juventus, che gli aveva offerto la panchina della formazione Under 23 come trampolino di lancio iniziale.

Oggi il grande colpo di scena dopo l'esonero di Sarri: Pirlo viene immediatamente 'promosso' alla guida della prima squadra senza aver mai disputato una singola partita ufficiale con la squadra giovanile. Partirà dunque dai massimi livelli la carriera di allenatore dell'ex campione del mondo: una scommessa intrigante per un profilo dalla mentalità vincente, ma ancora senza alcuna esperienza nel ruolo.

Una decisione senza precedenti in casa Juventus: una scelta che rievoca quella fatta dal presidente Berlusconi alla guida del suo Milan, quando chiamò alla guida del Diavolo Clarence Seedorf, in quel caso subito dopo il ritiro dal calcio giocato.

Chiudi