Ora è ufficiale: Ciro Immobile vince la Scarpa d'Oro 2020

Ciro Immobile Scarpa d'oro GFX
Cristiano Ronaldo non giocherà contro la Roma: l'attaccante della Lazio non ha più avversari. È il primo italiano dal 2007 a riuscirci.

Ora è ufficiale: Ciro Immobile vince la Scarpa d'Oro 2020. L'attaccante della Lazio corona una stagione straordinaria aggiudicandosi l'ambitissimo premio: 35 goal - che stasera, contro il Napoli, possono aumentare - battendo Robert Lewandowski fermo a 34.

A decretare la vittoria dell'attaccante italiano è la mancata convocazione di Cristiano Ronaldo, ultimo rimasto in gara che poteva giocarsela. Il portoghese non giocherà contro la Roma, rinunciando alla corsa all'ultima tappa. Vince Immobile, anche la classifica cannonieri in Serie A.

Soltanto altri due italiani erano riusciti a vincere la Scarpa d'Oro nella storia: due campioni del mondo come Luca Toni e Francesco Totti. Il primo nel 2006, il secondo nel 2007. Poi Messi, Suarez, Ronaldo, Forlan (che aveva vinto nel 2005). In precedenza Ronaldo, Henry. Soltanto Toni e Totti, però, avevano portato il trofeo in Italia, anche a livello di club. Questa volta tocca a Re Ciro.

A questo punto l'attaccante biancoceleste deve soltanto fare l'ultimo conteggio, quello dei goal totali in campionato: il record assoluto di Higuain di 36 reti, nel 2016, è ad un passo. Manca solo una rete per eguagliarlo. Guarda caso, proprio contro il Napoli. Per lui che è napoletano può valere pure doppio.

Chiudi