Notizie Partite
Campionato Club Mondiale

Prova rivoluzionaria: al Mondiale per club gli arbitri spiegheranno le decisioni in diretta

19:14 CET 18/01/23
VAR
L'IFAB lancia una rivoluzione nel modo di dirigere le gare: in Marocco, e per l'anno successivo, il VAR comunicherà con i tifosi.

Si è spesso dibattuto, dopo l'inserimento del VAR nel mondo del calcio, della possibilità che i direttori di gara comunichino apertamente le decisioni prese al pubblico, motivandole. Ecco: accadrà molto presto.

L'IFAB, ovvero l'International Football Association Board, ente che si occupa di regolamentare il calcio e di riformarlo, in termini di regole, si è riunito in un meeting annuale a Wembley, tracciando le linee guida sulle novità da mettere in pratica nel breve periodo.

Per intenderci: si è discusso anche dello sviluppo della tecnologia VAR e dei risultati ottenuti dall'introduzione del fuorigioco semi-automatico, provato ai Mondiali in Qatar, con ottimi risultati. Ma non solo.

Un punto molto importante trattato dall'IFAB riguarda i prossimi Mondiali per club che si terranno in Marocco a febbraio e che, con ogni probabilità, sarà la sede di una delle più importanti rivoluzioni del mondo del calcio.

Sì, e non esageriamo: durante la competizione che vedrà impegnato anche il Real Madrid di Carlo Ancelotti, i direttori arbitrali comunicheranno e motiveranno le scelte prese dal VAR, come recita la nota ufficiale dell'IFAB.

"Durante la riunione è stato concordato che la comunicazione live del VAR al pubblico, sia presente allo stadio che tramite le emittenti, verrà sperimentata per 12 mesi nelle competizioni internazionali, e che verrà inizialmente lanciata durante la Coppa del Mondo per club FIFA in Marocco, che inizia il febbraio".

La comunicazione, come si evince dalla nota, sarà in tempo reale: l'unico vero problema, a questo punto, potrebbe essere rappresentato dalla lingua, ma l'IFAB è già al lavoro per trovare una soluzione in tempi celeri. Anche perché la rivoluzione (che durerà per un anno) è dietro l'angolo.