Milan-Bologna, caso Bakayoko. Scintille con Gattuso e mancato ingresso in campo: "Fuck off man"

Tiemoue Bakayoko AC Milan 2018-19Getty Images

Nuovo caso per il Milan. Ancora una volta è Tiémoué Bakayoko a far parlare di sè: dopo quanto accaduto con Acerbi, stavolta il centrocampista rossonero ha dato scena ad una litigata con il proprio tecnico Gennaro Gattuso, intento a cambiare Biglia dopo l'infortunio occorso contro il Bologna.

Con DAZN segui la Serie A IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Bakayoko sarebbe dovuto entrare al posto di Biglia, ma al momento del cambio ha detto a Gattuso di non essere ancora pronto per l'ingresso sul terreno di gioco: battibecco con il tecnico del Milan e dentro a San Siro Josè Mauri, mentre il compagno di reparto è rimasto in panchina.

Durante il duello in panchina tra Gattuso e Bakayoko, il tecnico del Milan ha detto al suo giocatore che la questione si sarebbe risolta nello spogliatoio, mentre il centrocampista rispondeva a tono al suo allenatore senza lasciar perdere. Dal labiale ci sarebbero pochi dubbi su quanto riferito al mister:

"Fuck off man".

Il mancato ingresso di Bakayoko al posto di Biglia è solo l'ennesimo episodio negativo che ha coinvolto il centrocampista rossonero nell'ultimo periodo: prima il famoso battibecco social con Acerbi che ha portato a mostrare la maglia del laziale alla curva, dunque il ritardo in allenamento e la multa comminata dal Milan.

L'episodio di San Siro, nel match contro il Bologna, potrebbe rappresentare l'ultima occasione per Bakayoko di essere confermato al Milan il prossimo anno. In prestito dal Chelsea, il centrocampista tornerebbe a far parte della rosa di Sarri in vista di eventuali nuove possibilità di calciomercato.

Quasi sempre titolare in campionato da ottobre ad oggi, Bakayoko aveva ottenuto grandi elogi da parte di Gattuso e dei tifosi rossoneri sopratutto tra inizio 2018 e inizio 2019. Da metà marzo in poi le difficoltà del Milan e dunque quelle comportamentali del giocatore. Sempre più lontano da un futuro in maglia rossonera.