Manchester United-Arsenal 0-1: Aubameyang di rigore, i Gunners sbancano Old Trafford

Getty

L'Arsenal torna a vincere all'Old Trafford in Premier League. A distanza di 14 anni dall'ultima volta, i Gunners battono il Manchester United a domicilio. Decide il solito Pierre-Emerick Aubameyang, stavolta di rigore.

Il rientro di Holding placa l'emergenza difensiva della squadra di Arteta: l'inglese completa il trio con Gabriel e Tierney, con Saka alto a sinistra e Willian nel tridente. Sorpresa Elneny a centrocampo, preferito a Xhaka e Ceballos. United privo di Martial e e senza sorprese: McTominay a centrocampo fa il terzo con Fred e Pogba. Bruno Fernandes sulla trequarti.

Prevale l'attenzione difensiva piuttosto che la voglia di cercare spunti offensivi. Primo tempo combattuto, ma senza grandi palle-goal. Così come la ripresa. L'Arsenal cerca di governare di più il pallone e ci prova con qualche sporadico tentativo, come una sassata di Thomas che De Gea para plasticamente in due tempi.

L'episodio che stappa la gara arriva al 69': Pogba stende Bellerin in area, il rigore è automatico e Aubameyang dagli undici metri è spietato. Lo United si lancia in attacco con Cavani e van de Beek, Elneny a cinque minuti dal termine mette i brividi a Leno con un auto-palo.

Arteta cambia il tridente per rifugiarsi in difesa nel recupero e la mossa funziona. I Gunners tornano a vincere in trasferta in campionato contro una top six per la prima volta dal gennaio 2015. United fermo a 7 punti in 6 partite, Arsenal a 12 con una gara in più.

IL TABELLINO

MANCHESTER UNITED-ARSENAL 0-1

Marcatori: 69' rig. Aubameyang.

MANCHESTER UNITED (4-3-1-2): De Gea; Wan-Bissaka, Lindelof, Maguire, Shaw; McTominay, Fred (62' Matic), Pogba; Fernandes (75' van de Beek); Greenwood (75' Cavani), Rashford.

ARSENAL (3-4-3): Leno; Holding, Gabriel, Tierney; Bellerin, Partey, Elneny, Saka; Willian (86' Maitland-Niles), Lacazette (76' Nketiah), Aubameyang (87' Mustafi).

Arbitro: Mike Dean

Ammoniti: Fred, Holding, Gabriel, Greenwood, Aubameyang, Maguire

Espulsi: -