Notizie Risultati
Calciomercato

Il padre di Kean è sicuro: "In Inghilterra come Gesù"

19:57 CEST 01/08/19
Kean
Kean senior ha parlato del trasferimento di Kean all'Everton e del mancato addio al Manchester di qualche anno fa: "Doveva maturare".

Manca solo l'ufficialità, poi Moise Kean sarà un nuovo attaccante dell'Everton. L'attaccante dell'Italia lascerà la Juventus a sorpresa per sposare la Premier League, come già fatto dal coetaneo Cutrone nei giorni passati. La benedizione arriva anche dal padre, che ha usato parole forti per il trasferimento a Liverpool.

Con DAZN segui la Serie A IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Biorou Jean Kean ha infatti applaudito l'addio all'Italia del figlio, paragonandolo... a Gesù. Kean senior non è mai stato banale nelle dichiarazioni riguardanti il figlio da quando il giovane piemontese ha cominciato a segnare con la maglia della Juventus e neanche stavolta ha tradito le attese.

Il trasferimento di Kean è al centro delle parole di Biorou Jean:

"Io che prego molto nella mia benedizione di oggi ho detto, signore Gesù, ti do in mano mio figlio. In Inghilterra non ci sono io, nè la sua mamma. Come Gesù Cristo si è staccato è andato a predicare".

Il padre di Kean ha poi parlato del rapporto del figlio con Mino Raiola, il suo agente:

"L'ha seguito dalla scuola calcio ad oggi. Sa come gestirlo, come fosse il padre. Mio figlio l'ha preso come suo secondo papà".

Svelato anche un retroscena risalente a qualche anno fa:

"L'avevo bloccato quando sua madre voleva portarlo in Inghilterra, a Manchester. Doveva rimanere alla Juventus per rimanere e maturarsi. A 14 anni non può andare all'estero, non ero convinto. Ho dato il mio appoggio alla Juventus per bloccarlo".

Ora predicherà a Liverpool, sponda Everton. Dopo aver stupito in Serie A, sarà di scena nel più grande palcoscenico calcistico al mondo.