Goias-San Paolo rinviata: 10 positivi tra i padroni di casa

Commenti()
Goias Esporte Clube logo
Goal
La gara tra Goias e San Paolo è stata spostata poco prima del calcio d'inizio: "Contagiati 10 giocatori, dei quali 8 della formazione titolare".

In Brasile il calcio è ripartito. Nonostante il pericolo COVID-19, nonostante i tantissimi morti. Finiti gli Statali è tempo di Brasileirão, il torneo nazionale. Con una gara già rinviata a causa del virus: Goias-San Paolo.

Il match era in programma questa sera alle 21 italiane, ma non si è giocato. Il rinvio è stato ufficializzato poco prima dell'inizio, dopo che il Goias ha annunciato che 10 giocatori della rosa esmeraldina sono stati trovati positivi al COVID.

L'articolo prosegue qui sotto

"I risultati sono arrivati nella mattinata di questa domenica, giorno della partita. Dei 26 test realizzati per la CBF, 10 contagiati, dei quali 8 della formazione titolare. Per aggravare ancor di più la situazione, i contagiati hanno condiviso una stanza doppia in ritiro".

In un primo momento sembrava che la partita dovesse disputarsi normalmente, tanto che il Goias aveva addirittura divulgato la formazione ufficiale un'ora prima del calcio d'inizio. Ma poi è prevalso il buon senso: rinvio a data da destinarsi.

Il San Paolo, attraverso Twitter, ha fatto pervenire il proprio sostegno a distanza al Goias:

"Il San Paolo manifesta il proprio sostegno e informa di essere d'accordo con la decisione di posticipare la partita di questa domenica a Goiania. Non c'è nulla di più importante, in questo momento, che preservare la salute e far capire alla società l'importanza delle cure".

Chiudi