Giroud svela: "Quando Sarri ha acquistato Higuain mi ha infastidito"

Commenti()
L'attaccante del Chelsea parla del tecnico italiano con cui ha appena vinto l'Europa League: "Sono andato a parlarci quando non capivo le sue scelte".

Imprescindibile in Europa League, Olivier Giroud è stato uno dei giocatori più importanti del Chelsea nel cammino che ha portato al successo finale. Capocannoniere del torneo, l'attaccante francese ha però rischiato di finire in panchina per lasciar spazio a Higuain. Eventualità alla fine non verificatasi.

Segui Copa America e Coppa d'Africa live e in esclusiva su DAZN

Dal ritiro della Francia, Giroud ha infatti parlato del suo rapporto con Sarri, tecnico con cui ha appena conquistato l'Europa League. L'addio al Chelsea sembra vicino, ma intanto il francese è in teoria ancora l'attaccante principe a disposizione dell'ex mister del Napoli.

Giroud non ha certo nascosto le sue difficoltà con Sarri:

"E' vero, sono andato a parlarci quando non capivo le sue scelte. Mi ha dato delle spiegazioni su quanto stava accadendo".

L'attaccante francese però non è riuscito a digerire l'acquisto di Higuain a gennaio:

"E' stato fastidioso vederlo preferire reclutare un attaccante che conosceva molto bene a gennaio, non è stato facile per me trovare qualcosa di positivo dopo il suo arrivo".

Nonostante l'arrivo di Higuain, Giroud non si è perso d'animo nel lungo periodo:

"Come al solito ho cercato di rimanere concentrato per dimostrare che potevo giocare, ho cercato di rimanere concentrato per dimostrare che si sbagliava su alcune delle scelte".

Higuain ha trovato posto in Premier League, mentre in Europa è riuscito a scendere in campo solo nella semifinale contro l'Eintracht: Giroud credeva avenisse il contrario, invece ha potuto godere della titolarità. E vincere il trofeo da capocannoniere solitario.

Chiudi