Notizie Partite
Serie A

Freuler e la mancata firma con la Roma: "Nel calcio non esiste nulla di concreto"

11:15 CET 04/12/22
Remo Freuler Serbia Switzerland World Cup 2022
Il centrocampista svizzero racconta il suo addio alla Serie A: "Finché non metti nero su bianco non esiste concretezza".

Il suo è stato uno dei goal che hanno qualificato la Svizzera agli ottavi di finale di Qatar 2022: sfiderà il Portogallo di Cristiano Ronaldo, ma non esistono favoriti, in questi Mondiali.

"Siamo sempre considerati sfavoriti, ma possiamo giocarci le nostre carte: il calcio si è evoluto, non c'è più grande dislivello tra squadre. La Germania e l'Uruguay sono uscite, la Spagna ha rischiato l'eliminazione: è tutto abbastanza comprensibile".

Intervenuto ai microfoni del Corriere dello Sport, Remo Freuler ha raccontato la sua avventura al Mondiale con la Svizzera, pungendo l'Italia.

"Ci avete messo del vostro: noi siamo un piccolo Pese, ma abbiamo dimostrato negli ultimi anni di essere forti".

Ha lasciato la Serie A nella scorsa estate, trasferendosi al Nottingham Forest, in Premier League: non un passo semplice, per il centrocampista.

"E' stata una decisione difficile: a Bergamo ero a casa, mi sentivo parte di una famiglia, ma sentivo l'esigenza di cambiare. Non è vero che la Serie A ha perso appeal: basta guardare la Champions League, tre squadre su quattro sono agli ottavi. In Italia si gioca ancora ad alti livelli. Lì sono cresciuto come uomo".

In estate è stato accostato a diversi club italiani, Roma compresa.

"Ci sono sempre voci di mercato: forse sì, con la Roma c'è stato qualcosa, ma finché non metti nero su bianco nel calcio non esiste nulla di concreto".